In ascolto tramite Spotify In ascolto tramite YouTube
Passa al video di YouTube

Caricamento del lettore...

Esegui lo scrobbling da Spotify?

Collega il tuo account Spotify a quello di Last.fm ed esegui lo scrobbling di tutto quello che ascolti, da qualsiasi app di Spotify su qualsiasi dispositivo o piattaforma.

Collega a Spotify

Elimina

È disponibile una nuova versione di Last.fm, per assicurarti un funzionamento ottimale ricarica il sito.

Wiki

Registrato presso il “FeelingMusic studio” di Varese, “L’ira di Orfeo” è la prima fatica della Terza Pietra Dal Sole. I sei pezzi contenuti nell’ep si propongono come un riuscito connubio di grinta e riflessività, poesia ed energia, celebrato dalla ricercatezza di atmosfere e testi. Scelta ben esemplificata anche dal titolo del lavoro, che prende in prestito dalla mitologia greca la figura di Orfeo (figlio della musa della poesia, abile suonatore di lira, noto per le sue doti canore) e lo accosta al termine ira, dando vita ad un efficace gioco di parole ma, soprattutto, di senso. La domanda, infatti è: se Orfeo fosse un ragazzo di oggi, se vivesse nel mondo attuale, le sue liriche sarebbero ancora così soavi? Per la Terza Pietra dal Sole Orfeo, oggi, sarebbe un rocker, ed anche uno di quelli piuttosto incazzati (furiosi). Ma, allo stesso tempo, sarebbe anche consapevole che per sopravvivere non potrebbe far altro che cercare disperatamente quel briciolo di poesia che sopravvive al di là dello squallore del mondo, quella goccia di magia che si annida ancora oltre la sua grigia superficie. Ed è proprio questo il filo conduttore di tutto l’ep, se le feroci critiche alla società contemporanea e le serene riflessioni sull’amore e sulla solitudine possono coesistere pacificamente all’interno dello stesso disco, è proprio perché nella realtà stessa convivono bene e male, bello e brutto, luce e buio.

Modifica questa wiki

Non vuoi vedere annunci? Abbonati ora

API Calls