Playing via Spotify Playing via YouTube
Skip to YouTube video

Loading player…

Scrobble from Spotify?

Connect your Spotify account to your Last.fm account and scrobble everything you listen to, from any Spotify app on any device or platform.

Connect to Spotify

Dismiss

A new version of Last.fm is available, to keep everything running smoothly, please reload the site.

Lyrics

Stanotte non ho niente da dire
Più malato nella coscienza
Sdraiato sul mio orizzonte di seta e di pianto
Fatto di passi e di scatti
Sulla strada che porta al tramonto
Nel momento in cui sole bacia un altro pezzo di mondo
Ma vero era il marocchino
Triste sopra il busto dritto
... e senza alcun diritto
Di uomo e di cane
In questo mondo di cani e di stelle
Portava altre tradizioni
E una carne più scura sotto la pelle
Sei giorni per chinare il capo
E la domenica le frittelle

E tu che fai, amichetta cara
Occupata fra il fiore più chiaro
E l'ultima pettinatura?
Dimmi, avrai già scelto una parola più dura
O una vita più larga sotto la cintura

Lyrics continue below...

Don't want to see ads? Subscribe now

Stanotte non so più chi amare
Ucciso nell'incertezza
Di chi zappa una vita
E non trova più né zappa né semi
Perso in un racconto di Kafka
In un sogno di marzapane
Col mio cuore di fragola
Che morde pezzi di pane
Ma vero era Sebastiano
Il bambino coi suoi anni in mano
Col chiosco tra l'angolo e il mondo
E lacrime da dentro mazzi di rose
Per tutte le spose in cerca di anelli e amore
Sebastiano vendeva i fiori col pianto e col cuore
Sebastiano pagava un prezzo con lacrime e dolore

E tu che fai, amichetta cara
Occupata fra il fiore più chiaro
E l'ultima pettinatura?
Dimmi, avrai già scelto una parola più dura
O una vita più larga sotto la cintura

Writer(s): MARIO D'AZZO

Don't want to see ads? Subscribe now

Features

API Calls