Playing via Spotify Playing via YouTube
Skip to YouTube video

Loading player…

Scrobble from Spotify?

Connect your Spotify account to your Last.fm account and scrobble everything you listen to, from any Spotify app on any device or platform.

Connect to Spotify

Dismiss

A new version of Last.fm is available, to keep everything running smoothly, please reload the site.

Potere / Il Sorpasso - Lyrics

Vi ho prestato la mia città
E poi me la sono ripresa
Perché perdere una cosa
Fa più male di non averla mai avuta

Ringraziando Dio non ho mai fatto un giorno in galera
Uccido un beat e ti faccio vent'anni di carriera
Se fa caldo vendo a Sassuolo una giarrettiera
Se fa freddo la mia pelliccia è pecora nera, ah
Famoso come loro, un avversario scomodo
Ho sniffato la linea che c'è tra amore e odio
Sai rubarmi il lavoro non ti darà il mio posto
Vincerò ancora anche se ho tutti gli occhi addosso
Luchè re di Napoli le fa la corte
Luchè re di Napoli ti da la morte
Mazzettini di soldi come i tasti di un pianoforte
Mi serve una casa intera la chiamo cassaforte
Arrivo al club senza avviso e mi danno il tuo tavolo
Salto la fila come salto l'ostacolo
Anche se ami ‘sta roba sei un amatore
Anche se hai avuto successo non sei il mio successore, fra'
Appena sveglio metto i denti d'oro in bocca
Da qui il proverbio il mattino ha l'oro in bocca
Cambio flow ogni pezzo, ogni dito ha il suo anello
Jacuzzi davanti al letto, nessuno al mio livello
Fare l'umile ormai non ha più senso
Insinui che sei più forte, ti invito a fare meglio
Nascondo ancora il coltello dentro al cappello
Perché se vi vedo penso a tutti i soldi che ho perso

Mi vuoi nel tuo locale, lascia un acconto
Se una cosa mi piace non chiedo sconto
Non temo la tua gang gang, il mio è un affronto
Ma se la morte chiama, rispondo "pronto"
Prima volevo soldi, mo voglio il potere
Prima volevo soldi, mo voglio il potere
Prima volevo soldi, mo voglio il potere
Mo voglio il potere, il potere

Hi-Fi per pomparmi il mio nuovo pezzo
Yamamay per pomparmi il mio nuovo pezzo
Wi-Fi per aumentare il pettegolezzo
Un porno come lei è una cosa che non apprezzo
Le scrivono in privato è una cosa che non apprezzo
Ma lei vuole vivere con un rapper di successo
Un volo alle Barbados, borse di Ferragamo
Stavo pensando al milione quando mi disse "ti amo"
Scusaci ma noi andiamo di fretta
Che io ho una vita breve e lei c'ha una vita stretta
Il linguaggio del corpo dice "non voglio parlarti"
Troia, non darmi baci, voglio solo scoparti
Sono americano come Mike (Buongiorno)
E non mi fingo gay per i like
Sì, ho ucciso tutti prendendoli in contro piede
Ora poggia i tuoi denti sopra al suo marciapiede
Il tuo corpo in plastica buttato giù nel Tevere
Userò il tuo cranio come posacenere
Se mi avessi colpito, saresti morto già
Perché ho soldi, droga e violenza nel mio DNA (DNA)
Non fotti con il team (con il team)
Non sono come quelli in fila per Supreme (per Supreme)
Vengo dal ghetto quello al telegiornale
Sappiamo chi ha ucciso chi, segreto professionale

Mi vuoi nel tuo locale, lascia un acconto
Se una cosa mi piace non chiedo sconto
Non temo la tua gang gang, il mio è un affronto
Ma se la morte chiama, rispondo "pronto"
Prima volevo soldi, mo voglio il potere
Prima volevo soldi, mo voglio il potere
Prima volevo soldi, mo voglio il potere
Mo voglio il potere, il potere

Yeah, ah
Ok
Ah, prima volevo soldi
Mo voglio il potere, fra'
Voglio il potere, sì

Se non mi rispetti, fuck you tutta la vita
Ti ho mandato a casa senza la tua buona uscita
Si tatuano il mio volto, fra', e non sono ancora morto
Se non rispondi adesso, rispondo la sera dopo
Dicono "sei migliorato" per non dire "sei il più bravo"
E noi lanciamo il cachet dal palco, un paio di foto e fuggiamo
Beviamo all'impiedi perché balliamo sul tavolo
Poi compriamo due Rolex, dimentichiamo lo scatolo
Sono un killer mancato che non ti avrebbe mancato
È una guerra fredda qui al sud,
abbasso il pollice è qua tu non suoni più (mai più)
La tua linea non vende più come
nessuno qua ci comprerà una Timberland Buzz
Neanche un complimento quando ho vinto il premio
Come se poiché l'avessi vinto io, valesse meno
Tu non puoi ignorarmi, né far finta di niente
Non mi ha votato una giuria, mi ha votato la gente, fra'

E il rap non è il calcio, più cresco è meglio lo faccio
Tremila sul braccio, prima avvisavo, adesso minaccio
Ho visto davanti agli occhi gente firmare il contratto
Mi son detto "il mio arriverà" ma non è mai arrivato
Come se non fosse necessario, nessuno interessato
È inutile firmarlo, tanto il suo già l'ha dato
Uno di loro ad un tratto si è allontanato
E l'altro cosa ha fatto? Ci ha sfruttato ed è scappato
E fotti l'underground che non mi ha mai appoggiato
E fotti queste radio non mi hanno mai passato
2012, tante riunioni,
Nessuno vide la visione e mi fanno: "Perché scrivi pezzi d'amore?"
Se foste a Napoli sapreste che siamo passione
E che le clementine hanno la loro stagione, fra'
Se anni dopo sono il Vasco Rossi dell'hip-hop
Le donne piangono e si spogliano ai miei show
Più baci, più strafottenza, più soldi e una casa nuova
Candele lungo al sentiero, la cena in mano alla cuoca
Una piscina in giardino, un'erba sotto al cuscino
Fra', ho la donna dei miei sogni che mi sveglia al mattino
Fra', oro intorno ai miei denti
Fra', oro intorno al mio polso
Fra', ho un conto in ogni posto del mondo
Fra', non sparo ma pago per quello
Ho un avvocato, fra', è lo pago per quello
Stai sicuro non pagherò mai per quello
Un uomo morto non parla, ma spiega qua chi comanda
E che tutto può succederti se sbagli domanda
Ho sole addosso ed un beat in sottofondo
In piscina penso a cosa scriverci sul fondo
E a tornare come un boomerang
Mentre cantano vittoria ma so che non durerà, non durerà

Potere
Stretto forte nelle mie mani
Potere
Stretto forte nelle mie mani

Writer(s): luca imprudente, samuele masia

Similar Artists

Don't want to see ads? Subscribe now

API Calls