Playing via Spotify Playing via YouTube
Skip to YouTube video

Loading player…

Scrobble from Spotify?

Connect your Spotify account to your Last.fm account and scrobble everything you listen to, from any Spotify app on any device or platform.

Connect to Spotify

Dismiss

A new version of Last.fm is available, to keep everything running smoothly, please reload the site.

La Mia Banda Suona Il Rock - Cagliari (Live) - Lyrics

La mia banda suona il rock
E tutto il resto all'occorrenza
Sappiamo bene che da noi
Fare tutto è un'esigenza.

È un rock bambino
Soltanto un po' latino
Una musica che è speranza
Una musica che è pazienza.

È come un treno che è passato
Con un carico di fruti
Eravamo alla stazione, sì
Ma dormivamo tutti
E la mia banda suona il rock
Per chi l'ha visto e per chi non c'era
E per chi quel giorno lì
Inseguiva una sua chimera.

E non svegliatevi
Oh, non ancora
E non fermateci
No no oh, per favore no.

La mia banda suona il rock
E cambia faccia all'occorrenza
Da quando il trasformismo
È diventato un'esigenza.

Ci vedrete in crinoline
Come brutte ballerine
Ci vedrete danzare
Come giovani zanzare.

Ci vedrete alla frontiera
Con la macchina bloccata
Ma lui ce l'avrà fatta
La musica è paseata.

È un rock bambino
Soltanto un po' latino
Viaggia senza passaporto
E noi dietro col fiato corto.

Lui ti penetra nei muri
Ti fa breccia nella porta
Ma in fondo viene a dirti
che la tua anima non è morta.

E non svegliatevi
Oh, non ancora
E non fermateci
No no, per favore no.

No, oh.

La mia banda suona il rock
Ed è un'eterna partenza
Viaggia bene ad onde medie
E a modulazione di frequenza.

È un rock bambino
Soltanto un po' latino
Una musica che è speranza
Una musica che è pazienza.

È come un treno che è passato
Con un carico di fruti
Eravamo alla stazione, sì
Ma dormivamo tutti
E la mia banda suona il rock
Per chi l'ha visto e per chi non c'era
E per chi quel giorno lì
Inseguiva una sua chimera.

E non svegliatevi
Oh, non ancora
E non fermateci
Oh no, oh oh, per favore no.

E non svegliatevi
Oh oh, non ancora
E non fermateci.
Per favore no.

Writer(s): Ivano Fossati

Don't want to see ads? Subscribe now

API Calls