Playing via Spotify Playing via YouTube
Skip to YouTube video

Loading player…

Scrobble from Spotify?

Connect your Spotify account to your Last.fm account and scrobble everything you listen to, from any Spotify app on any device or platform.

Connect to Spotify

Dismiss

A new version of Last.fm is available, to keep everything running smoothly, please reload the site.

Lyrics

Nessuno mi salva quando sento d'essere un inetto,
Ho l'ansia alle calcagna e per la morte sto in sala d'aspetto.
Leggo il giornale della mia vita, ma è tutto scorretto,
Sgrammaticato, pieno di un qualsiasi difetto.
Ma del resto sono solo anche quando c'ho tutti attorno
Ed è soltanto quando suono che reggo il peso del mondo,
Ma il problema è quando scendi dal palco e stacchi la spina al sogno,
Torni alla merda di sempre, a dare importanza del soldo,
A dargliela vinta a uno stronzo,
A far pure finta di farcela,
Senza forza come un pesce sulla sabbia,
Con la voglia di strillare,
Con la capoccia che viaggia,
Progettandoti una zattera di strofe, di inchiostro e di carta, avanti.
Certo, vado avanti, non c'è dubbio,
Con la lista di urla e pianti che è più lunga del Danubio.
Dico che combatto la paura, e invece fuggo.
Dico di temere la caduta, ma poi mi tuffo.

Don't you let me go, let me go tonight.

Lyrics continue below...

Don't want to see ads? Upgrade Now

Non lasciarmi questa notte, sto spaccato, quattro di bastoni
Dentro ai miei bastioni,
Mentali riparazioni.
Scazzotto coi miei neuroni,
Poi nutro le mie illusioni
Di riuscire a salvare almeno la mia anima con le canzoni,
Ma complicazioni su complicazioni e non va,
Le ragioni dei miei errori sono fame e ingenuità,
Sull'altare di chi c'ha potere solo su se stesso,
Ma lui stesso non vuole accettare un regnante depresso.
Il male con le proprie mani è facile, lo ammetto,
Creiamo sempre problemi, soprattutto se è tutto perfetto,
Terrorizzati dal bello perché vissuti nel marcio,
Cuori plasmati nel ferro, volti a parare ogni ingaggio.
Per imparare io sbaglio, ed è quando sbaglio che scappo
Per non accettare che so' umano, ma è un dato di fatto,
Quindi basta correre, rimango, resta pure te.
Prendimi per ciò che sono, credici per ciò che c'è.
Prendimi per ciò che sono, credici per ciò che c'è.
Prendimi per ciò che sono, credici per ciò che c'è.
Per ciò che c'è.

Don't you let me go, let me go tonight.

Don't want to see ads? Upgrade Now

Features

API Calls