Playing via Spotify Playing via YouTube
Skip to YouTube video

Loading player…

Scrobble from Spotify?

Connect your Spotify account to your Last.fm account and scrobble everything you listen to, from any Spotify app on any device or platform.

Connect to Spotify

Dismiss

A new version of Last.fm is available, to keep everything running smoothly, please reload the site.

Lyrics

Cranio Randagio
200.000 parole
200.000 pezzetti di cuore,
chiuso in studio, bestemmie, sudure,
lavoro immenso per questa passione
mezzo vuoto è tutto questo,
mezzo vuoto è molto altro,
quindi ora metti le cuffie
alza il volume e goditi il viaggio
Cranio Randagio - Mezzo Vuoto

Piacere benvenuti sono il solito emergente
emergo dai rifiuti del solito brutto ambiente
ambiento tutti i testi nei soliti luoghi cupi
e poi cupo raccatto i resti rimasto solo coi lupi
le luci sono spente, stringo niente fra le mani
mano a mano che cammino morso da sciacalli e cani
coi canini nella pelle qui mi strappano le carni
stronzi! succhiasangue strateghi nell'annientarmi
le note son le armi, mi ecquipaggio e sfido il vento
divento un condottiero di una truppa senza tempo
temporeggiando scorgo solo buio all'orizzonte
con la fronte coperta ed il mio corpo fra le fronde
nascosto cerco fonti per trarre un'ispirazione
ma inspiro solo il veleno di maghi con falso nome
che non mi lasciano andare e da dietro schermi quadrati
alzando o abbassando pollici segnano i nostri fati
siamo gladiatrori stando ai fatti è forte il rischio
infilzo sti leoni guardo il popolo e ruggisco
fischio in faccia al re tubo in questo rap-colosseo
ippopolidette io ti fotto son Perseo
perso nel freddo nord tutto grigio e triste attorno
attonito mi inoltro foresta senza ritorno
volti pietrificati fermati prima del grido
questa scena è una medusa la decapito e sorrido
son vivo?! mi chiedo sempre come soppravvivo
quando un sopravvalutato vale più di un sovversivo
e versi che vi do non sono solo fogli e biro
ma racconti, pianti e urla per il sogno al quale aspiro
niente sospiro di sollievo, qua sollievo non ce ne
solevo pesi troppo grossi per la gente come me
mi pensi un commediante mentre ti proclami re
solo l'eterno principiante,
tutta fortuna dici te!

Lyrics continue below...

Don't want to see ads? Upgrade Now

Rap-dogana mi lascia entrare nella scena
varco il confine del rimario suona una sirena
Cranio in quarantena! che notizia oscena!
piena di stofe tossiche e illegali dentro il fondoschiena

Don't want to see ads? Upgrade Now

Features

API Calls