È disponibile una nuova versione di Last.fm, per assicurarti un funzionamento ottimale ricarica il sito.

Biografia

I Winger naquero da un'idea del bassista/vocalist di Alice Cooper Kip Winger e del tastierista Paul Taylor, nel periodo in cui entrambi erano impegnati nel tour del disco di Cooper chiamato Constrictor. Kip conobbe il chitarrista Reb Beach durante qualche sessione in studio e cominciarono a lavorare insieme. Il trio arruolò infine il batterista Rod Morgenstein, spostatosi a New York. Morgenstein aveva militato in precedenza nel progetto jazz rock di Steve Morse chiamato Dixie Dregs prima di raggiungere i tedeschi Zeno per qualche data live.
Presentandosi inizialmente con il nome di Sahara, il quartetto decise di cambiare titolo con l'avvento della pubblicazione del debut album Winger nel 1988, dopo aver ottenuto un contratto con la major Atlantic Records. Questo primo lavoro omonimo venne prodotto dal noto Beau Hill e registrato agli Atlantic Studios di New York. Hill aveva già collaborato con Kip nei tardi anni 70 producendo le sue demo ai tempi in cui entrambi risiedevano a Denver, Colorado e Beau era membro di una band chiamata Airborne. Venne inclusa nel disco anche la cover di Jimi Hendrix "Purple Haze" che vedeva la parteciapzione straordinaria di Dweezil Zappa (figlio di Frank). Alcune versioni del disco includevano inoltre la traccia bonus "Higher And Higher". Il disco omonimo raggiunse la posizione n° 21 nelle classifiche statunitensi grazie ai singoli "Seventeen" e "Headed For A Heartbreak", ottenendo il platino negli States e l'oro in Giappone e Canada. In questo primo periodo i Winger parteciparono a diversi tour negli States al fianco di Ozzy Osbourne, Scorpions, King's X, Cinderella e BulletBoys. I tour continuarono per oltre un anno supportando altre note band del calibro di Bad Company, Bon Jovi, Poison, Skid Row e Tesla. Allo stesso tempo Reb Beach partcipò come ospite a qualche demo della band Trik Blue. Il secondo disco dei Winger dal titolo di In The Heart Of The Young, entrò più facilmente nelle classifiche statunitensi. Prodotto nuovamente da Beau Hill, il disco venne registrato agli Enterprise Studios ed era più oreintato sul AOR. Le vendite vennero incrementate dal singolo di successo "Miles Away", un brano all'epoca adottato per separare le famiglie dalle truppe americane impegante nella guerra del golfo. Anche questo secondo lavoro venne premiato con il platino negli Stati Uniti e l'oro in Giappone. Grazie al grande successo ottenuto, i Winger vennero nominati per l'"American Music Award" come "Best New Heavy Metal Band" nel 1990. I relativi tour videro la band in compagnia di Scorpions, ZZ Top, Kiss, Extreme e Slaughter. Ma proprio durante i tour che la band assiste alla dipartita di Taylor, sostituito subito con John Roth. Nel 1991 il gruppo partecipa alla colonna sonora del film Bill & Ted's Bogus Journey con il brano inedito "Battle Stations". Il terzo album, Pull venne pubblicato nel 1993 in piena epoca grunge e come tale non venne considerato. Nel tentativo di rimanere al passo coi tempi, le sonorità di quest'album vedevano un cambio di rotta verso sonorità più pesanti. Tuttavia a causa del mancato successo il gruppo si sciolse nello stesso 1993.

Modifica questa wiki

Non vuoi vedere annunci? Abbonati ora

Collegamenti esterni

API Calls