In ascolto tramite Spotify In ascolto tramite YouTube
Passa al video di YouTube

Caricamento del lettore...

È disponibile una nuova versione di Last.fm, per assicurarti un funzionamento ottimale ricarica il sito.

Biografia

  • Anni di attività

    2003 – oggi (14 anni)

Molti sono i misteri che girano intorno ai Network, band formatasi nel 2003. Questo perché non siamo a conoscenza della vera identità dei componenti del gruppo, di cui conosciamo solo gli pseudonimi: Fink, Van Gough, The Snoo, Capitan Underpants e Z.

I 5 non mostrano mai il proprio volto in interviste e concerti, durante i quali si presentano al pubblico solo indossando maschere e costumi che rendono impossibile ogni riconoscimento. Ma nonostante l’aspetto camuffato possiamo farci ugualmente un’idea su chi siano realmente i Network. Ascoltando attentamente il loro unico lavoro Money Money 2020 possiamo notare che le voci dei due cantanti, Fink e Van Gough, sono molto simili (per non dire proprio uguali) a quelle di Billie Joe Armstrong e Mike Dirnt, (rispettivamente cantante/chitarrista e bassista dei Green Day).

Inoltre l’album è stato prodotto dalla Adeline Records, casa discografica di proprietà di Billie Joe Armstrong e altri suoi amici: girano voci che “Money Money 2020” in realtà non sarebbe stato altro che un album dei Green Day rifiutato dalla WEA perché troppo poco commerciale, obbligandoli così all’autoproduzione. Ci sono altri piccoli dettagli che ci portano ad essere sempre più convinti della presenza dei Green Day in questa band.

Billie Joe si faceva chiamare Wilhelm Fink

Inoltre The Ballad of Wilhelm Fink è anche una sua canzone.

Mentre Tré Cool (batterista dei Green Day) era noto, nell'altra sua band i Lookouts, come King Underpants

Gli altri 2 membri dei Network invece sono stati identificati come 2 ex Devo, band new wave degli anni ’80.

Modifica questa wiki

Non vuoi vedere annunci? Abbonati ora

Collegamenti esterni

API Calls