In ascolto tramite Spotify In ascolto tramite YouTube
Passa al video di YouTube

Caricamento del lettore...

È disponibile una nuova versione di Last.fm, per assicurarti un funzionamento ottimale ricarica il sito.

Biografia

  • Anni di attività

    1994 – 2008 (14 anni)

  • Luogo di fondazione

    Navarra, Spagna

  • Componenti

Skalariak è una ska-band nata a Pamplona nei Paesi Baschi alla fine del 1994. Nel ’96 esordiscono su Latin Ska, una compilation internazionale su Moon Records NYC, la più rappresentativa etichetta di musica ska al mondo. Nel ’97 incidono il primo album che viene molto programmato dalle radio ed il singolo “O, nuere erri” diviene sigla di un programma televisivo. Un’altra canzone, “Jaia” (Festa) sarà “colonna sonora” della festa di San Fermin. Il disco fu considerato dalla stampa spagnola il miglior album ska dell’anno. ¬Nel ’98 il gruppo inizia a suonare oltre frontiera; suonano in Francia, Italia, Messico, Argentina, Venezuela, Stati Uniti, Porto Rico divenendo punto di riferimento del circuito ska. Con il secondo album, Klub Ska (Gor Discos 1999) , il gruppo si conferma come uno dei più importanti di musica alternativa spagnola. Suona nei principali festivals e presenta il disco in tutte le maggiori città di Spagna, comparendo regolarmente in tutte le TV e radio nazionali pubbliche e private nonché sulla stampa ufficiale, oltre a quella specializzata.Il singolo “Solo Vivir” ed il relativo video saranno programmati per tutto l’anno. Nell’aprile 2001 esce il loro terzo album, “En La Calle”. Il disco segna un ulteriore passo in avanti anche dal punto “attitudinale”; si esce dal “club” e si va nella “calle” (strada). C’è la coscienza della propria identità; di mostrare ciò che si è e di cercare uno spazio di azione culturale all’interno di una società sempre più compressa dai problemi di integrazione tra le molte culture. L’album incarna questa esigenza di stare “tra” la gente attraverso moltissime collaborazioni; sono presenti musicisti catalani, italiani, africani, baschi. Contiene 14 canzoni che con il loro ritmo aiutano ad entrare nell’ambiente globale del disco e del suo messaggio concettuale. I brani sono cantati in spagnolo ed in euskera (lingua basca), con frammenti di lingua catalana, italiana, inglese e russo. Si sviluppano in tutte le direzioni della musica ska: strumentali, rocksteady, turbo-ska, ska-swing,; canzoni lente, calipso, ed altre potenti e “festaiole”. Tutte comunque ci invitano a crearci la nostra cultura con i nostri mezzi, per contribuire e collaborare all’interno di una società multiculturale. Dall’autentico ska anni 60 fino al veloce ska dei 90, passando per il reggae con qualche tocco di punk, Skalariak è divenuta una band internazionale. La musica ska apre le frontiere e unisce le culture più diverse; come lo ska, così sono gli Skalariak.

Modifica questa wiki

Non vuoi vedere annunci? Abbonati ora

Collegamenti esterni

API Calls