In ascolto tramite Spotify In ascolto tramite YouTube
Passa al video di YouTube

Caricamento del lettore...

Esegui lo scrobbling da Spotify?

Collega il tuo account Spotify a quello di Last.fm ed esegui lo scrobbling di tutto quello che ascolti, da qualsiasi app di Spotify su qualsiasi dispositivo o piattaforma.

Collega a Spotify

Elimina

È disponibile una nuova versione di Last.fm, per assicurarti un funzionamento ottimale ricarica il sito.

Wiki

La valle dell’utopia è l’album d’esordio di Simone Lo Porto, grande appassionato di viaggi, di fotografia e di sonorità sudamericane. Undici i brani che, non senza un po’ d’ironia, raccontano piccole storie di oggi , mischiando solarità e attenzione per il sociale.
Le canzoni sono immerse in una dimensione surreale e piccoli particolari rendono l’ascolto un esperienza unica. Le partecipazioni di talentuosi musicisti, autori ed intrepreti come Stefano Iascone, trombettista di Roy Paci, di Giuliano Dottori, di Veronica Marchi e di Pasquale Defina, vanno ad impreziosire questo disco ricco di contenuti.

Biography:

Simone Lo Porto è un cantautore nato a Milano di origine siciliana. Le sue canzoni nascono dopo lunghi viaggi in Europa, Medio Oriente e America Latina. Nel 2002 firma un contratto discografico per la registrazione del suo primo singolo e video “La panda non la vendo”, prodotto da Carmelo La Bionda e distribuito da Sony Music. In maggio 2005 nello studio Mai Tai di Milano inizia a registrare il suo album “La valle dell’ utopia”che vede la significativa partecipazione di Gianluca Mancini nella produzione artistica. Il disco è arricchito da suoni originali registrati da Simone in quattro mesi di viaggio per la costa brasiliana con uno studio mobile. Al suo rientro propone le nuove canzoni sul palco del Mantova Musica Festival. Nel marzo 2007 a New York vince il primo premio “In the name of salt competition” organizzato da Bettina Werner e promosso da Lifegate Radio. Con la presentazione della “La valle dell’utopia”nell’emporio di dischi Mondadori di Milano il 18 novembre 2007, comincia una serie di spettacoli per promuovere il suo progetto. Il disco guadagna ottime critiche dalla stampa specializzata. In Maggio 2009 ”Il girasole”, una delle canzoni del CD,viene inclusa nella compilation “Italia” di Putumayo World Music , compagnia Statunitense che promuove e distribuisce musica etnica nel mondo”.

Modifica questa wiki

Non vuoi vedere annunci? Abbonati ora

API Calls