In ascolto tramite Spotify In ascolto tramite YouTube
Passa al video di YouTube

Caricamento del lettore...

Esegui lo scrobbling da Spotify?

Collega il tuo account Spotify a quello di Last.fm ed esegui lo scrobbling di tutto quello che ascolti, da qualsiasi app di Spotify su qualsiasi dispositivo o piattaforma.

Collega a Spotify

Elimina

È disponibile una nuova versione di Last.fm, per assicurarti un funzionamento ottimale ricarica il sito.

Biografia

  • Data di nascita

    28 Gennaio 1945 (età: 73)

  • Luogo di nascita

    Bristol, England, Regno Unito

Robert Wyatt, vero nome Robert Ellidge, è nato a Bristol il 28 Gennaio 1945. è un musicista membro componente della band Soft Machine, gruppo facente parte della scena Canterbury inglese. Fino alla maggiore età ha vissuto con i suoi genitori in un albergo di quattordici stanze, Wellington House, in Lydden vicino a Canterbury. Qui gli fu insegnato a suonare la batteria dal batterista jazz americano George Niedorf.

Nel 1962 Wyatt e Niedorf andarono a Majorca dove stettero insieme al poeta Robert Graves. L'anno successivo, Robert tornò in Inghilterra e entrò a far parte del "Daevid Allen Trio" insieme a Daevid Allen e a Hugh Hopper. Allen successivamente partì per la Francia, e Wyatt e Hopper formarono i "Wilde Flowers" insieme a Richard Sinclair, Kevin Ayers e Brian Hopper. Wyatt inizialmente fu il batterista nei "Wilde Flowers", ma successivamente, dopo la partenza di Ayers, divenne il cantante.

Nel 1966, i "Wilde Flowers" si sciolsero, e Wyatt insieme a Mike Ratledge formò i Soft Machine con Ayers e Allen. Wyatt era sia cantante che batterista, una combinazione insolita per una rock band.

Nel 1970, dopo tre album e conflitti interni crescenti nella band, Robert pubblicò il suo primo album da solista "The End of An Ear" con il quale ben combinava la sua voce con il suo talento da polistrumentista. Un anno dopo Wyatt lasciò i Soft Machine e formò la band "Matching Mole" (un gioco di parole che aveva assonanza con "machine molle", ovvero la traduzione francese di "Soft Machine"). Dopo due album e una separazione, i Matching Mole misero in progetto un terzo disco quando, il primo Giugno 1973, durante una festa, Wyatt cadde ubriaco dalla finestra del terzo piano. In conseguenza a questo incidente rimase paralizzato dalla vita in giù.

L'infortunio costrinse Robert ad abbandonare i Matching Mole e la sua batteria. Immediatamente Wyatt intraprese una carriera solista, e, insieme a un gruppo di personaggi importanti (tra cui il poeta Ivor Cutler, Mike Oldfield e Fred Frith, chitarrista degli Henry Cow), pubblicò il suo acclamato album "Rock Bottom". Più tardi lo stesso anno presentò il suo singolo, cover di "I'm a Believer", con il quale entrò al 29° posto della hit parade nella classifica inglese. Ci furono molti argomenti per il quale il produttore di Top of the Pops criticò la sua performance di "I'm a Believer" a partire dal fatto che la sua sedia a rotelle "non era adeguata alla visione delle famiglie" e infatti volle che Robert apparisse seduto su una sedia normale. Wyatt quel giorno vinse dichiarando di aver "perso i suoi abiti ma non la sua sedia a rotelle", ma ammise di essere stato molto scontento della sua performance perché obbligato ad eseguirla in playback.

Il successivo album di Bob, Ruth is Stranger than Richard, prende una direzione più jazz, con influenze free jazz e cenni alla musica Africana. Durante il resto degli anni '70, Wyatt fu ospite di varie presenze in gruppi di successo, lavorando con gruppi del calibro di Henry Cow (documentati dagli album live degli Henry Cow), Hatfield & The North e con Carla Bley. I suoi lavori solisti durante i primi anni '80 furono sempre più politicizzati, e Wyatt divenne fan e membro diretto del "British Communist Party". Nel 1983, la sua interpretazione della canzone di Elvis Costello contro la guerra alle Falklands "Shipbuilding", l'ultima di una serie di cover a sfondo politico, entrò 35° posto nelle classifiche inglesi. Alla fine degli anni '80, dopo collaborazioni con altri ex esponenti della scena Canterbury, lui e sua moglie Alfreda Benge si concessero un congedo sabbatico in Spagna, ritornando nel 1991 con un nuovo album intitolato "Dondestan", cosiderato da molti il suo miglior lavoro dopo Rock Bottom. Anche il suo lavoro nel 1997 "Shleep" fu un grande successo.

Nel 2001, Robert fu curatore del festival di Meltdown, e nel 2003 pubblicò il suo album "Cuckooland". Nel 2004, Wyatt collaborò con Bjork nella canzone "Submarine " la quale fu inserita in "Medulla", il quinto album della cantante islandese. L'8 ottobre 2007 esce l'album "Comicopera".
L'11 ottobre 2010 viene pubblicato l'album "…For the Ghosts Within", frutto di una collaborazione tra Wyatt, alle percussioni, tromba e voci, e gli amici Gilad Atzmon, compositore e sassofonista israeliano già presente in Cuckooland e Comicopera, che qui suona i fiati e l'accordéon, e Ros Stephen, compositrice e violinista britannica che canta e suona gli archi.

Modifica questa wiki

Non vuoi vedere annunci? Abbonati ora

API Calls