In ascolto tramite Spotify In ascolto tramite YouTube
Passa al video di YouTube

Caricamento del lettore...

Esegui lo scrobbling da Spotify?

Collega il tuo account Spotify a quello di Last.fm ed esegui lo scrobbling di tutto quello che ascolti, da qualsiasi app di Spotify su qualsiasi dispositivo o piattaforma.

Collega a Spotify

Elimina

È disponibile una nuova versione di Last.fm, per assicurarti un funzionamento ottimale ricarica il sito.

Biografia

  • Data di nascita

    3 Novembre 1969

  • Luogo di nascita

    Fleurier, Val-de-Travers, Neuchâtel, Svizzera

  • Data di morte

    9 Maggio 2017 (età: 47)

Robert Miles (pseudonimo di Roberto Concina; Neuchâtel, 3 novembre 1969 – Ibiza, 9 maggio 2017) è stato un disc jockey e compositore svizzero, che si è dedicato ai generi , , ed a numerose varianti della musica .

Nasce in Svizzera dagli emigrati italiani Antonietta Lauro e Albino Concina che poi fanno ritorno in Italia stabilendosi nella piccola cittadina di Fagagna, in Friuli, dove Roberto incomincia a suonare il pianoforte. All'età di 17 anni abbandona gli studi di tecnico elettronico per dedicarsi alla musica.

Grazie alle sue conoscenze acquisite nel periodo di studi, realizza una stazione radio, esordendo allo stesso tempo come DJ con il suo primo pseudonimo Roberto Milani. Dopo aver intrapreso la carriera di DJ presso alcuni club italiani, si trasferisce prima a Londra, poi a Los Angeles, Berlino e Ibiza.

Scompare prematuramente all'età di 47 anni a Ibiza a causa di un tumore. Oltre ai genitori, lascia una figlia di 8 anni.

Raggiunge la fama mondiale nel 1996 con il singolo «Children»: il brano, scritto e pubblicato nella versione originale nel 1994 ma riarrangiato nel 1995 in nuova versione, è ritenuto uno dei maggiori successi dance di tutti gli anni ’90; uscito in Italia nell’autunno del 1995, diventerá un successo planetario nell’estate del 1996, quando in Italia giá era in classifica il secondo singolo «Fable».
Con «Children» Robert Miles inventa un nuovo genere di musica e viene ritenuto il precursore del sottogenere , ovvero musica melodica suonata al pianoforte, che caratterizzerá gli anni 1996 e 1997. Dopo i fasti e le grandi vendite mondiali del primo album, nel corso del 1997 pubblicherá il suo secondo album, meno fortunato del precedente pur conservando le stesse atmosfere musicali. All’inizio del nuovo millennio dà vita alla sua etichetta personale, la “S:alt”, con la quale pubblicherá nuovi lavori discografici, musicalmente interessanti ed impegnativi, lontani dal genere commerciale che lo ha reso celebre in tutto il mondo.

Modifica questa wiki

Non vuoi vedere annunci? Abbonati ora

Collegamenti esterni

API Calls