È disponibile una nuova versione di Last.fm, per assicurarti un funzionamento ottimale ricarica il sito.

Biografia

  • Data di nascita

    4 Dicembre 1968 (età: 48)

Robby Valentine, pseudonimo di Robert Kempe (Leusden, 4 dicembre 1968), è un cantante, compositore e pluristrumentista olandese. Iniziò la sua carriera sul finire degli anni ottanta ed è attualmente frontman della sua band, i Valentine.
Il dotato polistrumentista ha prodotto una lunga serie di album, ma deve la sua fama alla propria ossessione per l’indimenticabile Freddy Mercury e i suoi Queen. Durante la sua carriera ha collaborato con molti artisti, ed è stato contattato nientemeno che da Brian May, il quale dopo aver ascoltato un suo album lo ha voluto come support band nel 1993. La musica di Valentine è molto incentrata sui Queen, ma le sue influenze abbracciano anche altri nomi, dai campioni della melodia Abba agli estremismi metal di Marilyn Manson, e Robby mette tutto nella sua musica che si presenta come un concentrato di Pomp Rock, AOR e Arena Rock, con qualche puntata nel metal.
Prima della carriera solista fu tastierista per la band symphonic rock Line e compositore per il gruppo hard rock 1st Avenue nell'album del 1992 "Tears and Triumph". Nel 1989 si unì ai Zinatra, con cui ottenne grande popolarità.
Nel 1990 Valentine firmò un contratto da solista e iniziò a lavorare al suo primo album. Benchè abbia scritto, cantato e suonato la maggior parte degli strumenti da solo, ha lavorato anche insiemme al produttore Humberto Gatica, al chitarrista Michael Landau e al produttore Erwin Musper. Il primo singolo "Over and over again" (1991) fu rilasciato in diversi paesi Europei e fu una grande hit in Olanda. L'album, intitolato "Robby Valentine", fu rilasciato nel 1992 proprio il giorno del suo compleanno. Al momento dell'uscita dell'album Robby aveva già formato una live band e con essa cominciò un intenso tour.
Nel 1993 registrò con la sua live band un nuovo album: "The magic infinity". Dopo aver ascoltato questo album Brian May invitò la band a seguirlo nel suo tour europeo e Valentine accettò. Tuttavia nonostante questo tour e la realizzazione di un compilation album ("No turning back", 1994), la band non riuscì ad ottenere in Europa una vera e propria svolta. In Giappone invece Valentine divenne sempre più popolare.
Nel 1995 Robby licenziò tutta la sua band dopo aver completato il terzo album, intitolato semplicemente "Valentine". Dall'album non sono stati estratti singoli nè ricavate vendite soddisfacenti in Europa, perciò il suo contratto europeo fu concluso, ma non quello giapponese. Gli album successivi, "4-United" (1997), "No sugar added" (1998) e "Believing is seeing" (2001) furono rilasciati soltanto in Giappone.
Nel 1999 e nel 2002 realizzò due album, rispettivamente "V" e "V2", con Valensia, inoltre suonò le parti di tastiera per Ayreon in "Into the electric castle" (1998) e per Fata Morgana in "Helloise" (2001).
Nel 2004 completò il suo settimo album "The most beautiful pain" ma la record company mise in attesa il rilascio dell'album, il quale potè finalmente uscire grazie ad un'agenzia italiana soltanto nel 2006 in Europa e alcuni mesi più tardi in Giappone. L'anno successivo fu rilasciato l'ottavo album di Valentine: "Falling down in misanthropolis" e l'artista mise in piedi una nuova line up con membri provenienti (fra gli altri) dagli After Forever e dal progetto Ayreon. Fu così che tornò nuovamente sui palchi europei, promuovendo il nuovo album "Androgenius", composto da due CD contenenti vecchie e nuove registrazioni dei pezzi classici di Valentine. Quest'album fu rilasciato in Giappone alla fine del 2008 e nel 2009 nel resto del mondo. Il brano "Save myself" fu rilasciato come singolo nel maggio 2009 insieme ad un videoclip.

Modifica questa wiki

Non vuoi vedere annunci? Abbonati ora

Collegamenti esterni

API Calls