In ascolto tramite Spotify In ascolto tramite YouTube
Passa al video di YouTube

Caricamento del lettore...

Esegui lo scrobbling da Spotify?

Collega il tuo account Spotify a quello di Last.fm ed esegui lo scrobbling di tutto quello che ascolti, da qualsiasi app di Spotify su qualsiasi dispositivo o piattaforma.

Collega a Spotify

Elimina

È disponibile una nuova versione di Last.fm, per assicurarti un funzionamento ottimale ricarica il sito.

Biografia

  • Anni di attività

    1984 – 2000 (16 anni)

  • Componenti

    • Edda (1984 – 1996)

Ale, Briegel, Edda, Fabri, Scaglia, Talia e Zero sono, da sempre, i Ritmo Tribale.
Tutti insieme, nello stesso momento, si sono visti, forse, solo sulla panchina di Piazza Grandi in qualche fredda e nebbiosa serata milanese.
Una cosa li ha sempre legati nonostante, spesso siano stati lontani l’uno dall’altro: la musica, l'esigenza di provare, suonando insieme, sensazioni intense.
Iniziano con il primo disco "Bocca Chiusa" (Radio Base 81 Records, 1988), prima tappa di un percorso cominciato imparando a suonare insieme: un disco in cui è Scaglia a rivestire il ruolo di cantante e Zero quello di bassista. "Bocca Chiusa" è cantato in italiano (cosa assolutamente controcorrente, per i tempi). Poi a cavallo tra '89 e '90 esce "Kriminale" (Vox Pop), con alla voce S.R.Edda e con Briegel che sostituisce Zero al basso: disco importante, che impone il nome RITMO TRIBALE come uno dei più importanti del panorama italiano. Un disco che li fà girare moltissimo: New York New Music Seminar, maggiore rassegna mondiale di musica indipendente, Germania, Francia, Svizzera, Algeria, Jugoslavia, oltre ad un gran numero di concerti in tutta Italia. Kriminale viene recensito benissimo anche da "Maximum Rock'n'Roll", vera e propria bibbia della musica americana indipendente. L'anno dopo (è il 91) esce Ritmo Tribale (Vox Pop), mini-lp che, oltre all’entrata nel gruppo di Talia alle tastiere, mostra anche un certo progresso nel sound. Intanto i Tribali continuano ad essere apprezzati anche all'estero: ancora concerti in Francia e Germania nell'ambito della maggiori rassegne europee di musica indipendente.
L’evoluzione sonora e compositiva continua con "Tutti Vs.Tutti" (Dsb,1992) e, il buon successo dell'album inizia a farli conoscere oltre la ristretta cerchia degli appassionati. Ma è con "Mantra" (Black out/Polygram, 1994) che i Ritmo Tribale diventano uno dei nomi di punta del panorama rock italiano. Il disco ottiene un ottimo successo di critica e di pubblico, e viene distribuito anche in alcuni paesi Europei (importanti i concerti a Budapest, e main stage del festival di Dour '95, in Belgio). Il video di "Sogna", primo singolo dell'album girato a Cuba diventa un elemento trainante, apprezzatissimo sia in Italia che all'estero.
Psycorsonica arriva alla fine del '95.
Con l'approccio musicale selvaggio che i Tribali hanno sempre avuto e le nuove vibrazioni sonore questo disco prodotto da Scaglia e Rioda, registrato da Fabio Magistrali alla "Jungle Sound Station rappresenta, a livello compositivo e di produzione, forse la punta massima della loro carriera.
Poi venne l’uscita di Edda che decise di prendere un’altra strada, tanti altri concerti con Scaglia alla voce e, nel 1999 Bahamas, la fatica più dura dei Ritmo. Un disco maturo, scuro ed intenso come nessuno dei precedenti lavori.

Modifica questa wiki

Non vuoi vedere annunci? Abbonati ora

API Calls