In ascolto tramite Spotify In ascolto tramite YouTube
Passa al video di YouTube

Caricamento del lettore...

Esegui lo scrobbling da Spotify?

Collega il tuo account Spotify a quello di Last.fm ed esegui lo scrobbling di tutto quello che ascolti, da qualsiasi app di Spotify su qualsiasi dispositivo o piattaforma.

Collega a Spotify

Elimina

È disponibile una nuova versione di Last.fm, per assicurarti un funzionamento ottimale ricarica il sito.

Biografia

  • Data di nascita

    17 Gennaio 1967 (età: 50)

  • Luogo di nascita

    Sheffield, South Yorkshire, England, Regno Unito

Richard Hawley, (nato il 17 gennaio 1967 a Sheffield, Inghilterra) è un noto chitarrista, cantante, compositore e produttore.

Inizialmente ebbe successo come membro della band Britpop Longpigs negli anni 90. Dopo che un estenuante tour negli Stati Uniti portò allo scioglimento la band nel 1997, l'amico del cantante, nonchè frontman dei Pulp, Jarvis Cocker chiese a Hawley di suonare con il suo gruppo. Più tardi, Hawley disse di loro: "Mi hanno salvato la vita. Stavo andando fuori di testa con le droghe e l'alcol". Il successivo tour mondiale per l'album This Is Hardcore dei Pulp ridusse Hawley allo stremo, sia psicologicamente che fisicamente. In questo periodo, considerò l'ipotesi di lasciare la musica.

Fu l'incontro avvenuto nella casa di Sheffield di Hawley con Jarvis Coker dei Pulp e Steve Mackey a cambiare la situazione: dopo aver ascoltato un demo delle sue canzoni, i due lo convinsero a tornare in studio a lavorare al suo primo album solista. Il mini-album 2000s Eponymous incoraggiò Hawley a ritornare di nuovo in studio. Nel 2001 uscì Late Night Final, chiamato così dagli strilli dei venditori dell'edizione serale dello Sheffield Star per le strade della città. Le recensioni della stampa furono positive nonostante le vendite non eccezionali. Due anni dopo, Hawley realizzò Lowedges, un riferimento alla periferia della sua città, che lo colpì da giovane, dopo averlo visto sul cartello che indicava la destinazione di un bus.

La nota rivista musicale inglese NME lo nominò "il primo grande album del 2003" e il disco raggiunse l'apice della classifica di Virgin Radio di quell'anno. Gli elogi della critica si diffusero, guidati dai grandi nomi della musica come Coldplay, Radiohead e R.E.M..

Dopo la chiusura della casa discografica Setanta Records, nel 2004 Hawley firmò il contratto con la Mute Records, del gruppo EMI. Una disputa legale ritardò al settembre 2005 l'uscita di Coles Corner, il quarto lavoro del cantante. Di nuovo, Hawley fa riferimento alla sua amata città, questa volta con un richiamo al luogo dove gli innamorati si appartano. Coles Corner ottenne una nomination per l'ambito Mercury Prize nel 2006.

Il lavoro dell'artista come musicista e produttore era molto richiesto: dopo aver collaborato in studio con Nancy Sinatra nel 2004, la accompagnò anche durante il suo tour europeo l'anno successivo. L'elogio ricevuto da Mike Mills dei R.E.M. gli permise di seguire il gruppo in diversi concerti dello stesso anno.

Nel passato, Hawley aveva già lavorato con star del calibro di A Girl Called Eddy, All Saints, per la colonna sonora di Nellee Hooper per Romeo + Juliet di Baz Luhrmann, con il progetto di Jarvis Cocker Relaxed Muscle e nel suo album da solista del 2006.

È suo l'assolo di chitarra nella cover di Under the bridge delle All Saints. Suonò anche per Wonderful life di Gwen Stefani.

Il suo nuovo album, Lady's bridge uscirà in Gran Bretagna il 20 agosto del 2007: il primo singolo estratto si intitola Tonight The Streets Are Ours.

Di fianco alla sua produzione solista, Hawley occasionalmente collabora con The Feral Cats, un progetto collaterale che gli permette di confontarsi con il suo interesse per il rockabilly. Per questa sua passione, una volta si presentò ad un'audizione come chitarrista della band dei Morrissey.

Vive a Sheffield con la moglie e i figli ed è un accanito tifoso dello Sheffield Wednesday.

Modifica questa wiki

Non vuoi vedere annunci? Abbonati ora

Collegamenti esterni

API Calls