In ascolto tramite Spotify In ascolto tramite YouTube
Passa al video di YouTube

Caricamento del lettore...

Esegui lo scrobbling da Spotify?

Collega il tuo account Spotify a quello di Last.fm ed esegui lo scrobbling di tutto quello che ascolti, da qualsiasi app di Spotify su qualsiasi dispositivo o piattaforma.

Collega a Spotify

Elimina

È disponibile una nuova versione di Last.fm, per assicurarti un funzionamento ottimale ricarica il sito.

Biografia

Reverberant Evenings è un progetto musicale Ambient/Drone creato dal compositore elettro-acustico Pietro Bonanno nato in un tardo pomeriggio di Giugno 2013 osservando il sole che si rifletteva nei vetri di un palazzo distante nella periferia di Palermo e musicalmente risente fortemente della passione del musicista per Klaus Wise, Oöphoi e Steve Roach.

Il progetto è partito da YouTube, attraverso dei video di dieci minuti a immagine fissa e col classico colore tendente all'arancione e al verde in cui era possibile ascoltare un brano caratterizzato dal materiale armonico basso e risonante e l'utilizzo di riverberi e filtri. Questi video poi sono diventati i materiali dei due lavori "1st report" e "2nd report".

L'incontro con l'editore e musicista Anthony Lee Norris, ha fatto si che venissero pubblicati due album per la txtrecordings: "After the Silence" (2014) e "Every Man is the End of a Day" (2016) e dalla collaborazione con il musicista inglese è nato il progetto "Abandoned Communities".

Lo stile di Reverberant Evenings è caratterizzato da una staticità roboante e armonica, ricca di tensioni emotive e densa di nostalgia, al cui interno è insita un'evoluzione lenta che accompagna l'ascoltatore da una traccia all'altra. Ad affiancare l'aspetto musicale, i titoli sono spesso stralci di Haiku o elementi dell'esoterismo occidentale e dell'Alchimia. Le immagini, poi, hanno sempre un forte legame con la natura (esteriore ed interiore) e sono spesso fotografie scattate da Pietro Bonanno in giro per il mondo.

Modifica questa wiki

Non vuoi vedere annunci? Abbonati ora

API Calls