In ascolto tramite Spotify In ascolto tramite YouTube
Passa al video di YouTube

Caricamento del lettore...

Esegui lo scrobbling da Spotify?

Collega il tuo account Spotify a quello di Last.fm ed esegui lo scrobbling di tutto quello che ascolti, da qualsiasi app di Spotify su qualsiasi dispositivo o piattaforma.

Collega a Spotify

Elimina

È disponibile una nuova versione di Last.fm, per assicurarti un funzionamento ottimale ricarica il sito.

Biografia

RanestRane è un gruppo prog italiano di Roma, formato nel 1998. Dopo aver inciso alcuni brani di carattere pop-cantautorale-prog decidono di virare verso i concept e le opere rock ispirate a film d'autore come "Nosferatu il Principe della notte" di W. Herzog , "Shining" e "2001 A Space Odissey" di S. Kubrick. Diversamente da altre famose opere rock degli anni Settanta, le opere di RanestRane si distinguono nella modalità di composizione: mentre le prime erano seguite da rappresentazione in immagini attraverso spettacoli teatrali o versioni cinematografiche, in quelle delle RanestRane il film precede l'opera e il genere utilizzato è il rock progressive con influenze della musica d'autore italiana.

Il sonoro originale del film viene quasi interamente sostituito dai testi e musiche delle canzoni di RanestRane e solo in alcuni momenti si riaffacciano i dialoghi originali accompagnati dalle musiche della band, guidando così lo spettatore a seguire la trama naturale del film con un approccio diverso e spettacolare. I concept album così realizzati diventano quindi delle vere e proprie opere rock, in cui i dialoghi dei personaggi vengono arricchiti e integrati dalle liriche e i fondali narrativi acquistano punti di vista nuovi e inesplorati. Le loro performance dal vivo sono state ribattezzate dalla band stessa "cineconcerti".

Nel 2007 ha visto la luce "Nosferatu", opera prima della band, ispirata dal cult movie "Nosferatu, il Principe della Notte" di W. Herzog. Nel 2011 la band si è cimentata con un altro film d’autore, Shining di Stanley Kubrick, dando vita alla rock opera omonima, mantenendo l’alternanza continua di parti cantate e strumentali tipica del loro lavoro, ma prediligendo toni psichedelici.

Nel 2012, la band si è esibita con Steve Rothery durante l’annuale convention di “The Web Italy” (il fanclub italiano dei Marillion), suonando alcuni brani classici del catalogo dei Marillion. Questa occasione ha fatto scoccare la scintilla per una collaborazione musicale al nuovo album di Ranestrane che si sarebbe basato sul capolavoro di Stanley Kubrick "2001: Odissea nello spazio".

Nel novembre 2013, è uscito "A Space Odyssey - part one – Monolith", con ospiti speciali come Steve Rothery e Steve Hogarth, rispettivamente chitarra e voce dei Marillion, presenti in ben due brani a testa.
Monolith è la prima parte di una trilogia.

Lo stesso anno la band si è esibita insieme al chitarrista Enzo Vita all’ "Italian Progressive Rock Festival" di Tokyo, eseguendo per la prima volta dal vivo tutti i brani dell'album rock-sinfonico “Contaminazione” (1973 – Rovescio Della Medaglia), accompagnati sul palco da un’orchestra al completo. La registrazione del concerto è stata pubblicata in CD nel 2014 con il titolo "Live in Tokyo". Nel 2014 le RanestRane hanno accompagnato la Steve Rothery Band in un tour europeo.

Il 5 febbraio 2015 è stato pubblicato in DVD e CD il nuovo album dal vivo "Monolith in Rome – A Space Odyssey Live", filmato e registrato a Roma presso il CrossRoads Live Club, con la partecipazione di Steve Rothery.
Nel marzo 2015 RanestRane si sono esibiti sul palco del Marillion Weekend in Olanda.

A settembre 2015 la band ha accompagnato Steve Hogarth, in occasione della tappa italiana dell’ “H natural Christmas Tour”, eseguendo versioni inedite di brani dei Marillion e della carriera solista di Hogarth. Il DVD del concerto è stato pubblicato a dicembre 2016 con il titolo "Friends, Romans: H Natural with RanestRane".

Il 16 novembre 2015 è stato pubblicato "A Space Odyssey - part two – H.A.L.", il secondo album della trilogia dedicata a 2001: Odissea nello spazio. In lavorazione la terza parte della trilogia che si intitolerà "Starchild" e dovrebbe uscire nel 2018.

Modifica questa wiki

Non vuoi vedere annunci? Abbonati ora

Collegamenti esterni

API Calls