È disponibile una nuova versione di Last.fm, per assicurarti un funzionamento ottimale ricarica il sito.

Biografia

A proposito di Prem Joshua

Nato in Germania, per una famiglia di musicisti, Joshua ha iniziato l'apprendimento del flauto all'età di cinque anni, diventando un flautista fine quando era ancora un bambino. Da adolescente fu presto esibirsi in vari Rock, Jazz e Fusion band come un flauto e sassofonista, sempre alla ricerca di nuovi modi di esprimere e di espandere la sua musica. Tuttavia, un musical "malcontento", combinata con la sua ricerca spirituale, tirato, forse inevitabilmente, verso l'India - la sua cultura e la sua musica.

Si ricorda vividamente audizione musica indiana per la prima volta, all'età di 16 anni - un disco in vinile gracchiante di una performance sitar di Ravi Shankar: "Non avevo mai sentito niente di simile prima", ricorda Joshua. "E 'stato oltre la mia comprensione e l'esperienza musicale, ma era qualcosa di tale immensa bellezza e profondità. Si sentiva sconosciuta e misteriosa - ma al tempo stesso come un ricordo di qualcosa che conoscevo molto bene. "

Questa esperienza cambiò il suo modo di percepire la musica completamente. Così è stato, che negli anni settanta, all'età di 18 anni, ha lasciato la scuola, a casa, chiuso tutti i suoi piani di carriera, ed ha viaggiato via terra, invece dall'Europa all'India - dopo l'irresistibile attrazione che l'Oriente era ormai gettato su di lui.

Durante i viaggi via terra il suo successivo verso est ha viaggiato molto in tutti i paesi, come Grecia, Turchia, Iran, Afghanistan e Pakistan. E in ogni luogo egli si cimenta con la musica folk indigeni che vi aveva trovato, suonare dal vivo con e imparare da musicisti locali in tutto il mondo. "Ho amato le radici di questa musica e si sentiva un collegamento immediato, qualcosa che avevo perso così tanto in centrale europea, la musica", ricorda.

Quando finalmente raggiunto l'India aveva una sensazione di saperlo, si sentiva come tornare a casa! Insieme con la sensazione di familiarità sembrava esserci un tocco di inspiegabile "at-ease-ness" in questo paese dei misteri, le contraddizioni, i colori e gli odori.

E questo tornare a casa per l'India è stata solo l'inizio di un viaggio molto più totalizzante … per i suoi viaggi ha incontrato il mistico illuminato, Osho. In presenza di questo uomo con una lunga barba bianca, occhi profondi come l'oceano e il senso dell 'umorismo folle, Joshua è venuto in contatto con un tipo completamente diverso di musica, l'arte della musica "interiore" … silenzio. Durante l'immersione profonda in questo nuovo mondo di 'silenzio' Joshua anche trovato il tempo per imparare la musica indiana da uno degli insegnanti più belle dell'India, maestro di sitar Ustad Usman Khan. Anni più tardi, dopo molti anni di studio in India, all'inizio degli anni Novanta, quando Osho aveva lasciato il suo corpo, Giosuè ritornò in Occidente. Lui e la sua musica era completamente cambiato - era giunto il momento di condividere l'overflow all'interno di … e il tempo per la sua musica veramente fiore.

Fino ad oggi ha pubblicato 14 album a suo nome e giocato su innumerevoli registrazioni in studio. Ha viaggiato per il mondo numerose volte e gioca ad un numero sempre crescente di amanti della musica, ispirando con un messaggio musicale che si estende oltre i confini della tradizione, politica, religione e convinzioni personali.

Modifica questa wiki

Non vuoi vedere annunci? Abbonati ora

API Calls