In ascolto tramite Spotify In ascolto tramite YouTube
Passa al video di YouTube

Caricamento del lettore...

Esegui lo scrobbling da Spotify?

Collega il tuo account Spotify a quello di Last.fm ed esegui lo scrobbling di tutto quello che ascolti, da qualsiasi app di Spotify su qualsiasi dispositivo o piattaforma.

Collega a Spotify

Elimina

È disponibile una nuova versione di Last.fm, per assicurarti un funzionamento ottimale ricarica il sito.

Wiki

Il nome di Rota è universalmente conosciuto grazie alle sue colonne sonore per i film di autori quali Federico Fellini (La Strada), Luchino Visconti (Il Gattopardo) e Francis Ford Coppola (Il Padrino).
Tuttavia, il musicista nativo di Bari scrisse oltre centocinquanta colonne sonore per film di autori quali Luigi Comencini ed Eduardo De Filippo, King Vidor e René Clement, Alberto Lattuada ed Elio Petri, Sergej Bondarchuk e John Guillermin.
Nino Rota ha avuto un ruolo molto importante per la formazione musicale e umana di Riccardo Muti. Ai tempi in cui egli si diplomava in pianoforte al Conservatorio di Bari, Rota - che era direttore dell’Istituto - intuendo le doti dello studente, lo spinse a proseguire la sua formazione presso il Conservatorio
di San Pietro a Majella di Napoli, scuola ben più importante e depositaria di una tradizione che avrebbe certo potuto meglio favorire lo sviluppo dell’artista.
Riccardo Muti, con l’Orchestra Filarmonica della Scala, ha registrato due CD interamente dedicati alla musica di Nino Rota. Il grande direttore d’orchestra ha inteso rendere omaggio a Nino Rota non solo nel momento in cui la sua notorietà avrebbe potuto garantire la meritata diffusione di questi CD, ma anche quando ha potuto disporre di un’orchestra dal suono giusto per esprimere le inimitabili atmosfere del mondo di Rota. All’epoca di queste registrazioni, infatti, il Maestro Muti lavorata già da dieci anni con l’Orchestra Filarmonica della Scala.

Modifica questa wiki

Non vuoi vedere annunci? Abbonati ora

API Calls