È disponibile una nuova versione di Last.fm, per assicurarti un funzionamento ottimale ricarica il sito.

Biografia

I Mithotyn iniziarono nel 1992 sotto nome Cerberus, ma cambiarono presto il monicker in quello definitivo.
I guerrieri svedesi erano destinati a divenire una delle leggende del viking metal, per sciogliersi all'apice della carriera.

I fondatori furono Schutz, voce, batteria e tastiere, e Stefan Weinerhall, chitarra e basso. Il primo demo dei Cerberus risale all'ottobre 1992, mentre il primo demo Mithotyn, 'Behold the shields of gold', fu registrato nel maggio del 1993.

La line-up si completa, dopo il primo demo, con Karl Beckmann (chitarra), Karsten Larsson (batteria), Helené (tastiere).

Il secondo demotape, 'Meadow in silence', aveva più influenze folk del lavoro precedente. Il cantante Schutz abbandona la band, Weinerhall e Karl si occuperanno del cantato, e viene assoldato Richard Martinsson al basso.
Il nuovo demo, 'Nidhogg', registrato nell'aprile del 95, è più cattivo rispetto ai lavori precedenti, ed è l'ultimo che vede la partecipazione di Helené.

Vedendo crescere l'interesse attorno alla loro band, gli svedesi producono, nel gennaio 1996, 'Promo 96', il loro ultimo demo, perchè nel giugno dello stesso anno, la Invasion Records assolda la band.

Il primo cd, 'Under The Sign Of The Ravens', vede la luce nell'aprile del 1997. Si tratta di un viking metal molto oscuro, mai tiratissimo, di grande impatto emozionale, penalizzato da una produzione un po' troppo cupa.

La risposta positiva del pubblico, con vendite che superarono le 7000 copie, convinse il gruppo a pubblicare, a pochi mesi di distanza, il secondo album, il magistrale 'King Of The Distant Forest'. La produzione è molto migliorata dal primo cd, i suoni sono nitidi, i ritmi incalzanti e c'è parecchia più cattiveria. A pezzi maestosi, epici e furiosi come 'Hail Me' e la title track, si alternano intermezzi folk azzeccati quali 'Trollvisa'. La musica è null'altro che puro, direttisso Viking Metal, con la V e la M maiuscole. Il growling, da questo album, è affidato a Richard. A comporre i pezzi sono quasi sempre Stefan e Karl, i testi sono esclusiva di Stefan, che pare essere il più convinto dei 4 vichinghi.

Nel 1999, dopo una giusta pausa dedicata alla composizione, è il momento di 'Gathered Around An Oaken Table'. Se KOTDF è stata l'affermazione dello stile della band, Gathered è l'apoteosi dello spirito vichingo dei Mithotyn, 55 minuti di melodie epiche, ritmi furiosi, invocazioni pagane, cori maestosi, per quello che è senza ombra di dubbi uno dei più riusciti dischi viking del decennio.

Gli eventi che portarono alla scomparsa di questa band grandiosa furono dei fulmini a ciel sereno. Stefan Weinerhall decise che voleva fare heavy metal melodico, dichiarò di non sentirsi più in sintonia con la musica del suo passato. Fondò la power band Falconer, e fu raggiunto da Karsten. I membri restanti della band non vollero, o non poterono continuare la leggenda Mithotyn.

E questa è la fine…

Discografia:
1993 - Behold the shields of gold (demo)
1994 - Meadow in silence (demo)
1995 - Nidhogg (demo)
1996 - Promo '96 (demo)
1997 - Under The Sign Of The Ravens
1998 - King Of The Distant Forest
1999 - Gathered Around An Oaken Table

Biografia tratta dalla "Enciclopedia Metallica" - Copyright © by TrueMetal.it (www.truemetal.it)

Modifica questa wiki

Non vuoi vedere annunci? Abbonati ora

API Calls