In ascolto tramite Spotify In ascolto tramite YouTube
Passa al video di YouTube

Caricamento del lettore...

Esegui lo scrobbling da Spotify?

Collega il tuo account Spotify a quello di Last.fm ed esegui lo scrobbling di tutto quello che ascolti, da qualsiasi app di Spotify su qualsiasi dispositivo o piattaforma.

Collega a Spotify

Elimina
Elimina

As your browser speaks English, would you like to change your language to English? Or see other languages.

È disponibile una nuova versione di Last.fm, per assicurarti un funzionamento ottimale ricarica il sito.

Biografia

  • Data di nascita

    26 Gennaio 1946

  • Luogo di nascita

    Courbevoie, Hauts-de-Seine, Île-de-France, Francia

  • Data di morte

    2 Gennaio 2016 (età: 69)

Michel Delpech
Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nazionalità Francia Francia
Genere Pop
Periodo di attività musicale 1964 – 2015
Etichetta Disques Vogue, Barclay, EMI
Album pubblicati 23
Sito ufficiale https://www.secavi.com/micheldelpech/

Michel Delpech, nome d'arte di Jean-Michel Delpech (Courbevoie, 26 gennaio 1946 – Puteaux, 2 gennaio 2016), è stato un cantante francese.

Carriera

Nel 1964 Michel Delpech incontrò Roland Vincent, che divenne il suo compositore, e poco tempo dopo la casa discografica Disques Vogue pubblicò il suo primo 45 giri: Anatole. Nel 1965 partecipò alla commedia musicale Copains Clopant, che fu replicata per sei mesi, e che lo rese popolare per la canzone da lui interpretata Chez Laurette. In quel periodo incontrò Chantal Simon, con la quale si sposò l'anno successivo.

Michel Delpech ottenne una discreta fama anche in Italia. La sua canzone d'esordio in italiano Domani la rivedrò risale al 1965, ma il pezzo che lo rese popolare fu Wight Is Wight (testo di Delpech musicato da Roland Vincent) che i Dik Dik reinterpretarono nel 1970 in L'isola di Wight. Il sodalizio con il compositore Roland Vincent portò altri successi come: Un coup de pied dans la montagne (1970), Et Paul chantait Yesterday (1970), La vie, la vie (1971), Pour un flirt (1971), Rimbaud chanterait (1973), Les divorcés (1973), Quand j’étais chanteur (1975), Ce lundi-là (1975), Il faut regarder les étoiles (1976).

Modifica questa wiki

Non vuoi vedere annunci? Abbonati ora

Collegamenti esterni

API Calls