È disponibile una nuova versione di Last.fm, per assicurarti un funzionamento ottimale ricarica il sito.

Biografia

Il progetto dei Kosheen nasce circa due anni e mezzo fa, quando il drum & bass di Bristol, ha fatto incontrare Markee Substance e Darren Decoder con la cantante Sian Evans, (dopo aver sentito la sua voce su un pezzo che un loro amico aveva registrato). Ma, la loro storia prende vita già prima di quell’incontro.
Sian Evans ha il canto nel sangue: suo nonno era un compositore e dirigeva un coro di voci maschili e lei, già da adolescente, ne seguiva le orme, cantando per vari gruppi r&b e jazz e appassionandosi alla musica della cantautrice Joni Mitchell.
Sian deve il suo approccio con la drum & bass alle prime feste di Roughneck Ting, il grande evento rave annuale di d&b ideato a Bristol dal promoter Markee Substance e un gruppo d’altre persone.
All’epoca del massimo fulgore del fenomeno Roughneck Ting, Mark(ee) ‘Substance' Morrison (da Glasgow), aveva già da anni abbracciato la causa jungle/breakbeat e hardcore.
Il passaggio al drum & bass è stato logico, almeno quanto la sua decisione di preferire i suoni elettronici a quelli della chitarra.
Nel frattempo, Darren 'Decoder' Beale nativo di Bristol entrava a far parte di alcune band di skate-punk.
Dopo alcune prime pubblicazioni di dischi hardcore con il nome Orca, Darren incontra Markee al Roughneck Ting, diventando subito una parte integrante della crew.
Attraverso le loro feste, Markee e Darren ben presto si distinguono come personaggi di punta della scena drum & bass di Bristol.
Il loro lavoro in studio ha realizzato, alla metà degli anni ’90, produzioni come “Downright” e “Homeboys” di Substance e “Circuit Breaker” di Decoder pubblicate sulle loro etichette Breakbeat Culture e Tech Itch.
Nel 1998 Markee e Darren ingaggiano Sian per una session e la magia tra loro tre è tale da scrivere un pezzo insieme già poche ore dopo il loro primo incontro. La forte identità musicale emersa da quei primi esperimenti, ha portato i Kosheen alla stesura di un numero consistente di canzoni, inclusa la profonda, ma coinvolgente ‘bomba’ drum & bass “Hide U”,primo successo dei Kosheen.
L’impatto di brano, caratterizzato dall ’incedere delle battute e da un groove sincopato, è immediato e la canzone ha beneficia di una massiccia rotazione dalle radio, grazie alla possente voce tinta di soul di Sian. “Hide U” vince nella sezione ‘miglior singolo’ ai “Drum & Bass Awards 2002”, dove i Kosheen ricevono anche il titolo di ‘migliori esordienti’. Il successivo singolo ”Catch”, un pezzo mid-tempo, accresce ulteriormente la reputazione dei Kosheen, guadagnandosi il supporto di dj di breakbeat e drum & bass.
L’album di debutto, RESIST, evidenzia nuove sfaccettature della visione musicale dei Kosheen, con ritmiche elettroniche e canzoni drum, & bass suadenti, pervase da un downbeat malinconico.

Modifica questa wiki

Non vuoi vedere annunci? Abbonati ora

Collegamenti esterni

API Calls