In ascolto tramite Spotify In ascolto tramite YouTube
Passa al video di YouTube

Caricamento del lettore...

Esegui lo scrobbling da Spotify?

Collega il tuo account Spotify a quello di Last.fm ed esegui lo scrobbling di tutto quello che ascolti, da qualsiasi app di Spotify su qualsiasi dispositivo o piattaforma.

Collega a Spotify

Elimina

È disponibile una nuova versione di Last.fm, per assicurarti un funzionamento ottimale ricarica il sito.

Wiki

Stand Up è il secondo album del gruppo di britannico Jethro Tull, pubblicato nel 1969.

L’album, diversamente dal precedente This Was, è caratterizzato da un allontanamento dalle sonorità verso un suono piú vicino al ; ciò è probabilmente dovuto all’abbandono del chitarrista Mick Abrahams per contrasti con Ian Anderson che diventerà cosí leader del gruppo. Il nuovo chitarrista, Martin Barre, sarà l’unico membro, insieme a Ian Anderson, a rimanere nel gruppo fino al suo scioglimento.

In Stand Up vengono utilizzati strumenti all’epoca inusuali per la musica dell’epoca come la , il e l’onnipresente .
La copertina dell’album rappresenta i Jethro Tull (Ian Anderson, Martin Barre, Clive Bunker e Glenn Cornick), al suo interno vi è un pop-up dei membri del gruppo.

Stand Up può essere considerato come il “crocevia” nel quale prendono forma i vari stili e generi che i Jethro Tull affronteranno nei decenni successivi. In esso sono contenuti, infatti, i primi abbozzi di Jeffrey Goes to Leicester Square»), di e Nothing Is Easy» o «We Used to Know»), di Fat Man») e di Look Into the Sun» e «Reasons for Waiting»).

Modifica questa wiki

Non vuoi vedere annunci? Abbonati ora

API Calls