In ascolto tramite Spotify In ascolto tramite YouTube
Passa al video di YouTube

Caricamento del lettore...

Esegui lo scrobbling da Spotify?

Collega il tuo account Spotify a quello di Last.fm ed esegui lo scrobbling di tutto quello che ascolti, da qualsiasi app di Spotify su qualsiasi dispositivo o piattaforma.

Collega a Spotify

Elimina
Elimina

As your browser speaks English, would you like to change your language to English? Or see other languages.

È disponibile una nuova versione di Last.fm, per assicurarti un funzionamento ottimale ricarica il sito.

Biografia

  • Data di nascita

    6 Aprile 1935

  • Luogo di nascita

    Campobasso, Campobasso, Molise, Italia

  • Data di morte

    8 Novembre 2019 (età: 84)

Fred Bongusto, pseudonimo di Alfredo Antonio Carlo Buongusto (Campobasso, 6 aprile 1935 – Roma, 8 novembre 2019), è stato un cantante e compositore italiano.Molto popolare negli anni Sessanta e Settanta, grazie alla sua vocalità calda e suadente è considerato, insieme a Bruno Martino, il cantante confidenziale per antonomasia della musica leggera italiana.

Dalla fine degli anni Sessanta è stato inoltre tra i più rilevanti autori italiani di musica da film, soprattutto nel genere della commedia all'italiana.

Ha collaborato nel corso della sua lunga carriera con artisti internazionali tra cui Chet Baker, Don Costa, Toquinho, Vinicius de Moraes e Antonio Carlos Jobim.
L'esplosione del suo successo è successiva al 1960.

Intenso il rapporto con artisti del calibro di Toquinho e Vinicius de Moraes.
"Una rotonda sul mare" è considerato il suo successo maggiore; tra gli altri suoi brani più noti vi sono: "Malaga", "Tre settimane", "Spaghetti a Detroit", "Amore fermati", "Doce doce", "Frida", "Balliamo", "Lunedi" e "Prima c'eri tu" che vinse il "Disco per l'Estate" nel 1966.

Bongusto è stato anche un compositore di colonne sonore: ne ha scritte ventiquattro per film di successo come "Malizia", candidata all'Oscar, Venga a prendere il caffè da noi e La cicala, oltre ad aver scritto ed interpretato la sigla di chiusura "Quattro colpi per Petrosino" dello sceneggiato "Joe Petrosino" (1972) di Daniele D'Anza con Adolfo Celi.

Ha partecipato come attore ai film Obiettivo ragazze del 1961 e Peccato veniale del 1974.

Era sposato con Gabriella Palazzoli, apprezzata soubrette degli anni Cinquanta e Sessanta che recitò in teatro con Macario e nel cinema a fianco di Alberto Sordi nel film Buonanotte avvocato e che, nel 1960, fu protagonista di un breve matrimonio con l'attore americano John Drew Barrymore, dalla quale ha avuto una figlia di nome Blyth, sin da piccola cresciuta con Fred Bongusto. Lo stesso John Barrymore, con altra moglie, ebbe poi come figlia la celebre Drew Barrymore.

Bongusto trascorreva buona parte del suo tempo ad Ischia, un'isola che amava profondamente e nella quale ha stabilito una sorta di buen retiro nel borgo marinaro di Sant'Angelo, dove ha trovato l'ispirazione per alcune tra le sue canzoni più belle.

Da giovanissimo ha giocato a calcio, mostrando buone qualità; tuttavia, il suo sport preferito è diventato successivamente il tennis, disciplina nella quale si è fatto apprezzare raggiungendo anche un buon livello agonistico. Era appassionato di antiquariato e nel tempo libero amava leggere i fumetti di Tex Willer. Il 18 marzo del 2005 il presidente del Consiglio dei ministri allora in carica, Silvio Berlusconi, gli ha consegnato una targa d'argento per i 50 anni di carriera, festeggiati successivamente, il 30 maggio del 2007, al Gilda di Roma; il 2 giugno del 2006 è stato nominato commendatore dall'allora presidente della Repubblica, Carlo Azeglio Ciampi.

Modifica questa wiki

Non vuoi vedere annunci? Effettua l'upgrade

Artisti simili

In evidenza

API Calls