In ascolto tramite Spotify In ascolto tramite YouTube
Passa al video di YouTube

Caricamento del lettore...

Esegui lo scrobbling da Spotify?

Collega il tuo account Spotify a quello di Last.fm ed esegui lo scrobbling di tutto quello che ascolti, da qualsiasi app di Spotify su qualsiasi dispositivo o piattaforma.

Collega a Spotify

Elimina

È disponibile una nuova versione di Last.fm, per assicurarti un funzionamento ottimale ricarica il sito.

Wiki

We're Only in It For the Money è un album di Frank Zappa and The Mothers of Invention. Come i due predecessori, il disco mescola elementi di stili fra loro diversissimi, e parodia la cultura hippie e Summer of Love, oltre ad offrire una satira sulla natura superficiale della vita negli Stati Uniti.

Inizialmente pubblicato nel 1968, il disco venne ripubblicato da Rykodisc nel 1986 con nuove registrazioni per le percussioni. Le parti censurata sulla prima versione vennero inoltre riammesse.

Una curiosità sul disco è che venne inserito da Q magazine nella lista dei "Migliori Album psichedelici di tutti i tempi".

La canzone Flower Punk è arrangiata su Hey Joe di Jimi Hendrix, che tra l'altro appare sulla copertina del disco.

Nel 1967 Zappa concepì l'idea per un disco, Our Man in Nirvana, che doveva combinare la musica della sua band The Mothers of Invention con la comicità di Lenny Bruce (che si era esibito con Zappa al The Fillmore nel 1966). Ma quando venne pubblicato Sgt. Pepper's Lonely Hearts Club Band Zappa notò l'effetto che diede ai Beatles, e pensò che la scena flower power avrebbe avuto sempre maggiore influenza sulla cultura popolare. Di conseguenza decise di produrre un album satirico che parodiasse ogni aspetto di Sgt. Pepper e della società statunitense degli anni sessanta. L'unico rimasuglio dell'idea originale che compare in We're Only in It For The Money è la frase "Don't come in me, in me, in me…" nella canzone Harry, You're a Beast, e si riferisce ad una gag di Lenny Bruce riguardante l'eiaculazione.

Nella versione originale del disco vi erano alcune parti di canzoni modificate o addirittura cancellate poiché ritenute offensive. Le parti censurate variano però a seconda dell'edizione che si possiede; secondo alcuni fu lo stesso Frank ad effettuare i primi tagli, mentre è probabilmente la Verve Records la responsabile della seconda serie di tagli. Le tracce censurate sono:

* Who Needs the Peace Corps?: una parte parlata che diceva I will love the police as they kick the shit out of me.
* Concentration Moon: Gary Kellgren diceva sottovoce che i The Velvet Underground ed i The Mothers of Invention erano shitty (trad. merdosi).
* Absolutely Free: una parte parlata che diceva I don't do publicity balling for you any more e rimarcava Flower power sucks!.
* Let's Make the Water Turn Black: alcune parti della canzone vennero tagliate.
* Mother People: un verso conteneva esplicitamente le parole fucking e shitty; venne rimpiazzato con un altro verso.

La versione del 1986 reintrodusse queste parti, mentre la versione del 1995 riproponeva anche la censura originale.

Modifica questa wiki

Non vuoi vedere annunci? Abbonati ora

API Calls