È disponibile una nuova versione di Last.fm, per assicurarti un funzionamento ottimale ricarica il sito.

Biografia

Gli Extreme sono un gruppo fondato a Boston, Massachussets nel 1985.

La band raggiunse il picco di massima popolarità a cavallo tra gli anni ottanta e novanta. Le prime sonorità del gruppo, risalenti agli inizi di quegli anni, rispecchiano molto le influenze di gruppi come Queen e soprattutto Van Halen ("the book of guitar" - Nuno Bettencourt), gruppi fortemente influenti soprattutto per il chitarrista. Bettencourt è considerato attualmente uno dei virtuosi guitar heroes della compagine internazionale. Tuttavia gli Extreme furono anche una delle tante band della scena che persero gli occhi delle masse dopo la prepotente e rivoluzionaria irruzione del genere nei primi anni 90. Dopo la recente reunion del 2004, tornano sulle scene nel 2008 con la pubblicazione del quinto album Saudades de Rock.

Storia
Gli Extreme nacquero a Boston dalle ceneri di una club band chiamata The Dream, che a sua volta era stata assemblata dall'unione delle band locali Adrenaline e Direction nel 1981, la quale realizzò anche un Disco omonimo per la Toppe Records nel 1983. Da questa formazione sopravviveranno solo Gary Cherone e il batterista Paul Geary che verranno accompagnati dal chitarrista Hal Lebeaux e dal bassista Paul Mangone. Una volta sotto il nome di Extreme, il gruppo ricevette un'inaspettata sponsorizzazione grazie al brano "Mutha (Don't Want To Go To School Today)" che vinse una competizione organizzata da MTV nel 1985. Per altro questo stesso brano era stato registrato in origine dai The Dream.

La formazione venne infine consolidata con l'entrata dell'ex-chitarrista dei Sinful Nuno Bettencourt (Nuno Duarte Gil Mendes Bettencourt) originario delle Azzorre, e l'ex bassista dei Daemon e In The Pink Pat Badger che raggiunsero il gruppo nel 1986 sostituendo Lebeaux e Mangone, quando la band cominciò a costruirsi la reputazione di ottima Live band attorno all'area di Boston. Gli Extreme parteciparono ai primi tour Europei nel 1986 ad alcuni festival in Portogallo. Durante la loro ascesa al successo, brani come "Suzi (Wants An All Day Sucker)" e "Nasty Habits" ottennero un buon successo tramite le radio. L'anno seguente la band vinse in "Boston Music Awards" assieme ai Gang Green. Lo stesso anno trovarono un contratto Discografico con la A&M Records e debuttarono con il brano "Play With Me" pubblicato nella colonna sonora del film Bill & Ted's Excellent Adventure (1989) con Keanu Reeves. Il Debut omonimo Extreme, prodotto da Reinhold Mack (noto produttore dei Queen), fallì nel tentativo di ottenere vendite rilevanti al di fuori dagli States. In compenso ricevettero però un ulteriore premio al "Boston Music Award" nel 1988 per "Eccezionale Heavy Metal band". Il vero e proprio successo avvenne nel 1990 con la pubblicazione del secondo Disco intitolato Pornograffitti prodotto da Michael Wagener (con le partecipazioni straordinarie di Pat Travers e Dweezil Zappa) che proiettò la band nella scena internazionale. Il Disco era essenzialmente un concept album che mescolava le sonorità tipiche del con frequenti incursioni di elementi . Il sound originale della band divenne un riferimento per l'emergente , oltre ad ottenere un enorme successo. Dalle melodie Funk Metal di "Decadence Dance", "Get the Funk out" all'Hair Metal di "It ('s a monster)", la band mostrò il meglio di sé con uno stile graffiante e unico. La ballad acustica "More Than Words" permise alla band di scalare le classifiche ottenendo il primo posto nella American singles charts. Il frequente passaggio del video del brano in bianco e nero su MTV ne assicura il successo internazionale ed in futuro vanterà molte Cover in tutto il Mondo. Anche il singolo "Get The Funk Out" venne apprezzato e permise alla band di partecipare costantemente a tour di successo in giro per gli States e per il Mondo. Grazie al successo ottenuto, Bettencourt venne invitato a contribuire in qualità di chitarrista alla traccia "Black Cat" di Janet Jackson. Nel 1991 Cherone, Bettencourt e Badger parteciparono come ospiti nel ruolo di coristi nel Disco dei Danger Danger Screw It!. Dopo un tour Mondiale che toccò anche l'India e Giappone, si presentò per la band un momento storico: la loro popolarità crebbe ulteriormente grazie ad un'apparizione al Freddie Mercury Tribute Concert in onore del defunto leader dei Queen Freddie Mercury, tenutosi il 20 aprile 1992 al Wembley Stadium di Londra. Il gruppo venne invitato personalmente dal chitarrista dei Queen Brian May suonando le Cover di "Queen Medley", "Love Of My Life", "More Than Words". Sull'onda del successo lanciano il loro terzo album "III Side to every story" nel 1992. Fortemente criticato e con brani difficilmente passabili in radio, non riuscirà a raggiungere il successo dell'album precedente. Inizierà così per la band una parabola discendente. A testimonianza del declino, in occasione di un concerto nel 1994 al Castle Donington festival, Geary venne sostituito dall'ex batterista degli Annihilator Mike Mangini.

Dopo un periodo di stallo gli Extreme tentarono di tornare sulle scene presentandosi con un sound più moderno e al passo coi tempi, quando pubblicarono il quarto Disco Waiting For The Punchline orientato sulle scie del . Tuttavia, proprio a causa del dominio assoluto del e delle critiche da parte dei fans, questo lavoro ottenne inevitabilmente vendite molto basse. Questo fatto portò Bettencourt ad abbandonare il gruppo per dedicarsi alla carriera solista. Il gruppo si sciolse definitivamente nel 1996 quando Gary Cherone ricevette la proposta di sostituire Sammy Hagar nei leggendari Van Halen.

Dopo lo scioglimento
Con Cherone i Van Halen diedero alle stampe il Disco Van Halen III, fortemente criticato dai fans e critica, cosicché il nuovo frontman venne allontanato dopo meno di un anno. Nel 1998 venne pubblicato in Giappone l'EP/raccolta degli Extreme Running Gag per la A&M, contenente cinque tracce, tra cui tre in versione Live. Nello stesso periodo Nuno Bettencourt e Mike Mangini si riunirono in un Power trio con il nipote di Nuno, Donovan. Mangini apparve anche nel progetto parallelo del cantante dei Dream Theater James LaBrie chiamato Mullmuzzler nel 1999. Nel 2000 Badger fece parte del nuovo progetto fondato dal chitarrista dei Saigon Kick Jason Bieler, chiamato Super Transatlantic, con cui pubblicò il Disco Shuttlecock. Dopo l'allontanamento dai Van Halen, Cherone fondò un nuovo progetto chiamato Tribe of Judah. Quando le tracce Demo emersero su Internet, fu una sorpresa per i fan degli Extreme scoprire che questa nuova band includeva anche Mangini e Badger.

Reunion
Gli Extreme si riunirono nel 2004 in occasione del "20th Maré de Agosto Internacional Music Festival" nell'isola portogese di Santa Maria nelle Azzorre, proprio il luogo di nascita di Nuno Bettencourt. Il chitarrista aveva progettato di partecipare al festival esibendosi con la sua band dell'epoca, i Population 1, ma infine giunsero notizie che Gary Cherone e Paul Geary si trovavano nel luogo nell'intento di organizzare un concerto con i vecchi membri degli Extreme. In quell'occasione l'assente Badger venne sostitutito provvisoriamente da Carl Restivo. La loro prima reunion ufficiale su suolo Americano avvenne il 18 settembre 2004 al "WAAF's Hillman 15th Anniversary Concert" come parte del "2004 Taste of Boston" al City Hall Plaza suonando al fianco dei Puddle of Mudd e Dropkick Murphys.

L'ex bassista degli Extreme Paul Mangone pubblicò il Disco solista Fly By Wire nel tardo 2004, e vedeva la partecipazione di Gary Cherone. Allo stesso tempo gli Extreme continuarono l'attività Live con delle date in Giappone annunciate per il gennaio 2005. Lo stesso mese Cherone e Bettencourt prestarono la loro voce nel brano "Forever In Our Hearts", scritto da Jason Miller dei Godhead, registrato con l'intento di aiutare le vittime dello del 2004. In aprile Nuno Bettencourt riemerse partecipando ad una nuova band chiamata Satellite Party in collaborazione con il frontman dei Jane's Addiction Perry Farrell ed il percussionista Gabriele Corcos. Cherone pubblicò anche un EP solista Need I Say More intitolando il progetto semplicemente "Cherone".

La formazione Classica degli Extreme composta da Gary Cherone, Nuno Bettencourt, Pat Badger e Paul Geary si riunì ancora una volta in occasione di un concerto in beneficenza e asta il 18 maggio al Canal Room venue di West Broadway, New York in onore del manager Steven Hoffman, che venne sconfitto dal cancro nel 2003. Il 9 aprile il quartetto suonò la cover dei Led Zeppelin "Communication Breakdown" a Hollywood, California prima dell'esibizione dei Metal Skool. Nel mese di novembre 2007, gli Extreme hanno ufficialmente annunciato la loro reunion per il 2008, con un nuovo album ed un tour Mondiale; la formazione vedrà i membri originali Nuno Bettencourt, Gary Cherone, Pat Badger, e il nuovo batterista Kevin Figueiredo, già nei DramaGods, Satellite Party e Population 1.

Il 13 agosto 2008, è uscito il quinto album della band con un nuovo contratto con l'Italiana Frontiers Records in Europa. L'album, intitolato Saudades de Rock, risulta il primo Disco in studio dopo 13 anni e coinciderà con il loro primo tour Mondiale dopo 12 anni. La versione Europea del Disco presenta una traccia bonus dal titolo di "Americocaine", una Demo inedita risalente al 1985, nonché la prima registrazione degli Extreme in assoluto. Il 4 maggio 2010 viene rilascato il primo Live album della band, Take Us ALive, registrato il 8 agosto 2009 al locale House of Blues di Boston e contenente un bonus DVD.

Curiosità
La canzone "Play with me" è presente come encore finale in Guitar Hero: Rocks the 80s, e riproposta nella versione originale in Guitar Hero: Greatest Hits.

Formazione
Attuale
Gary Cherone - voce (1985-oggi)
Nuno Bettencourt - chitarra, pianoforte (1985-oggi)
Pat Badger - basso (1986-1996)
Pat Badger - basso (2006-oggi)
Kevin Figueiredo - batteria (2007-oggi)
Ex Componenti
Hal Lebeaux - chitarra (1985)
Paul Mangone - basso (1985-1986)
Paul Geary - batteria (1985-1994)
Paul Geary - batteria (2004)
Paul Geary - batteria (2006)
Mike Mangini - batteria (1994-1996)
Carl Restivo - basso (2004)

Discografia
Studio
1989 - Extreme
1990 - Extreme II: Pornograffitti
1992 - III Sides to Every Story
1995 - Waiting for the Punchline
2008 - Saudades de Rock
EP
1990 - Extragraffitti - solo Giappone
1993 - Tragic Comic
1998 - Running Gag - solo Giappone
Live
2010 - Take Us ALive
Raccolte
1992 - Remixes & B-Sides
2000 - An Accidental Collision of Atoms: The Best of Extreme
2000 - Pornograffiti/III Sides to Every Story
2002 - 20th Century Masters - The Millennium Collection: The Best of Extreme
2002 - Hole Hearted
2007 - Best of Extreme
Partecipazioni
1994 - Kiss My Ass: Classic Kiss Regrooved

Modifica questa wiki

Non vuoi vedere annunci? Abbonati ora

Collegamenti esterni

API Calls