È disponibile una nuova versione di Last.fm, per assicurarti un funzionamento ottimale ricarica il sito.

Biografia

I Darkest Hour sono un gruppo metalcore/New Wave of American Heavy Metal con forti influenze melodic death metal nato a Washington D.C. nel 1996.

La band è nata per iniziativa di Mike Schleibaum. Prima di riuscire a fare il primo concerto il 23 settembre 1995 il gruppo subisce numerosi cambi di line-up. Insieme a Schleibaum ci sono John Henry, Matt Maben e Raul Mayorga, il prodotto è un sound più oscuro e lento rispetto a quello melodico attuale ed influenzato da gruppi come Bloodlet e Damnation A.D.. Il EP chiamato The Misanthrope viene pubblicato nel 1996 dalla piccola label Death Truck Records, nel 1998 esce un altro EP chiamato The Prophecy Fulfilled questa volta per la Art Monk Construction, un'etichetta leggermente più grande della precedente. La band comincia ad evolversi, si sentono influenze svedesi, il sound si rafforza con l'entrata del batterista Ryan Parrish, del bassista Billups Allen e del secondo chitarrista Fred Ziomek, tutto questo porta al primo full lenght, The Mark of Judas, che viene pubblicato nell'estate 2000. A causa del profondo cambiamento, la band tende ad ignorare i primi EP e si riferisce all'album considerandola la prima release.

Molti fans lo giudicano il migliore LP del gruppo, benché abbia avuto una distribuzione e una promozione quasi nulla a causa del fallimento della M.I.A. Records poco tempo dopo la sua pubblicazione. Comunque a questo punto i Darkest Hour hanno raggiunto una notorietà tale da arrivare agli orecchi della Victory Records che li mette sotto contratto. Il debutto con la Victory, So Sedated, So Secure, è del 2001, e dopo la sua pubblicazione Billups e Ziomek lasciano la band per essere rimpiazzati con Paul Burnette e, dopo la parentesi temporanea di Mike Garrity, con Kris Norris. L'influenza di Norris porta all'abbandono dell'influenza hardcore per un sound più puramente metal, cambiamento che viene amplificato quando la band decide di ricorrere all'aiuto del produttore svedese Fredrik Nordström. Il risultato, Hidden Hands of a Sadist Nation, è un album che gli fa guadagnare maggiore notorietà nella scena metal tradizionale, al punto che nel 2004 ai Darkest Hour viene chiesto di partecipare all'Ozzfest. Altro cambiamento significativo avviene a livello di testi, mentre il lavoro precedente criticava le organizzazioni religiose e il crescente commercialismo, ora i temi sono politici con critiche al militarismo americano post 11 settembre.

Undoing Ruin, il loro penultimo lavoro, contiene un messaggio più "positivo", i testi guardano avanti, parlano della guarigione e puntano a rendere la vita nuovamente importante, Schleibaum dice che l'album tratta del cambiamento, personale e musicale. Il 4° album è stato prodotto da Devin Townsend degli Strapping Young Lad ai Greenhouse Studios di Vancouver. Townsend, famoso oltre per la sua band anche per aver lavorato con Lamb of God e Soilwork, porta una cambiamento nel sound dei Darkest Hour.

Il risultato è un album più introspettivo e sicuramente il più intricato degli altri lavori della band. Attualmente i Darkest Hour stanno lavorando al prossimo album a Vancouver con Townsend, secondo i recenti aggiornamenti del sito conterrà 9 tracce e una traccia bonus.

Formazione

* John Henry
* Mike Schleibaum
* Kris Norris
* Paul Burnette
* Ryan Parris

Discografia

The Misanthrope EP (1996)
The Prophecy Fulfilled EP (1999)
The Mark of the Judas (2000)
So Sedated, So Secure (2001)
Hidden Hands of a Sadist Nation (2003)
Undoing Ruin (2005)
Archives (2006)
Deliver Us (2007)

Modifica questa wiki

API Calls