È disponibile una nuova versione di Last.fm, per assicurarti un funzionamento ottimale ricarica il sito.

Biografia

  • Anni di attività

    1996 – oggi (21 anni)

  • Luogo di fondazione

    Detroit, Wayne County, Michigan, Stati Uniti

  • Componenti

D12 (abbreviazione di Dirty Dozen, ovvero sporca dozzina), chiamati anche D-Twelve o D-Twizzy, è un gruppo hip hop statunitense formatosi a Detroit (Michigan, USA) nel 1990, ma che raggiunse il successo solo grazie al successo di Eminem, membro del gruppo, che gli diede fama internazionale, nonostante i D12 avessero già una sostanziale notorietà tra gli ambienti underground hip hop statunitensi.

Membri attuali del gruppo

* Eminem (Marshall Mathers) aka Slim Shady
* Kon Artis (Denaun Porter) aka Mr. Porter
* Swift (Ondre Moore) aka Swifty McVay
* Kuniva (Von Carlisle) aka Rondell Beene
* Bizarre (Rufus Johnson) aka Peter S. Bizarre

Membri fondatori

* Proof (DeShaun Holton) alias Dirty Harry; ucciso l'11 aprile 2006
* Eminem
* Bugz (Karnail Pitts); ucciso il 21 maggio 1999
* Charging Soldier; lasciò il gruppo il 22 gennaio 1998
* Eye-Kyu; lasciò il gruppo
* Fuzz; lasciò il gruppo
* Killa Hawk; lasciò il gruppo.

Inizio della carriera

Fu Proof a creare i D12 come un collettivo rap di MC, stile Wu-Tang Clan, a Detroit. Charging Soldier rimane nel gruppo per poco tempo prima di essere cacciato a causa di alcune controversie con gli altri membri del gruppo. I vari membri iniziarono a farsi un nome nell'ambiente hip-hop nel corso della seconda metà degli anni '90. Bizarre, ad esempio, vinse diversi contest di un certo livello e pubblicò anche un album chiamato Attack of the Weirdos con gli Outsidaz, ovvero Eminem, Rah Digga e Young Zee. Anche Proof vinse una competizione di freestyle molto importante; l'organizzatore era The Source ed era il 1998.

Prima che il gruppo raggiungesse un minimo di successo, Killa Hawk, Fuzz ed Eye Kyu abbandonarono il collettivo, lasciando il tutto in mano ad Eminem, Proof e Bizarre. Proof si prese la briga di cercare nuovi rappers da far entrare nel gruppo e a tal proposito ingaggiò il suo amico Bugz ed un duo hip hop chiamato Da Brigade (Kon Artis, amico di Proof ed Eminem di lunga data, e l'mc Kuniva). Una volta ricreata la formazione, i sei fecero un patto: il primo a raggiungere il successo non si scorderà degli altri.

Verso la fama

Il primo membro del gruppo a raggiungere il successo come solista è Eminem. Dopo aver registrato un EP chiamato The Slim Shady EP nel 1997, che attirò l'attenzione del noto produttore hip-hop Dr. Dre e di Jimmy Iovine, fondatore e manager della Interscope Records, firmò presto un contratto con la Aftermath/Interscope records. Eminem restò fedele all'accordo e Dr. Dre una volta dichiarò che mentre stava facendo The Slim Shady LP, l'album di debutto, Eminem continuava a insistere che voleva far firmare il contratto anche agli altri membri della sua crew. Dr. Dre gli disse che sarebbe stato meglio che egli si fosse affermato prima come artista solista e poi che sarebbe potuto andare a raccogliere i suoi amici. Nel 1999 rilasciò il suo album di debutto The Slim Shady LP e presto raggiunse il regno delle superstar quando l'album vendette quattro milioni di copie in America. Seguendo il consiglio di Dr. Dre egli si affermò prima come solista, ma poi decise che era arrivato il momento di radunare i suoi amici. Per fondare il proprio gruppo, i Dirty Dozen, creò la Shady Records sotto l'impronta della Interscope. Grazie a ciò egli fece il primo atto per fondare la Shady/Interscope Records.

La morte di Bugz

Dopo che il gruppo firmò il contratto con la Shady/Interscope Records, il gruppo andò in tour con Eminem. Prima di uno show a Detroit, un membro dei D12, Bugz, stava partecipando ad un pic-nic cha si sarebbe presto trasformato in un violento promemoria del fatto che non si può mai scappare ufficialmente dalle strade. Bugz inziò ad avere una discussione accesa con un altro uomo presente al pic-nic e iniziarono un combattimento con pistole ad acqua. Con lo sgomento di Bugz, l'altro uomo andò al suo camion e prese un'arma da fuoco. Egli proseguì in direzione di Bugz scaricando l'arma. Dato che la banale sparatoria non era abbastanza, l'aggressore investì ferocemente il corpo di Bugz con il suo veicolo. L'omicidio fu registrato su una cassetta e mostrato sui telegiornali locali la sera dopo.

I D12 furono scossi dall'episodio che oscurò l'umore allegro del gruppo. Una delle ultime cose che Bugz chiese a Proof era di poter far entrare Swift nel gruppo. Secondo tutti i sei membri, egli era inadatto ad unirsi al gruppo. Ma per volere di Bugz che lo voleva nel gruppo, ed essendo Swift un amico di lunga data della band e anche il fatto che erano con un membro del gruppo in meno, permisero a Swift di diventare il sesto membro.

In memoria di Bugz il gruppo registrò la traccia Good Die Young nel loro secondo album D12 World e inserì anche una canzone intitolata Bugz '97, che è una registrazione postuma di Bugz stesso. Inoltre, tutti i sei membri del D12, compreso Eminem e Swift, si fecero un tatuaggio con il suo nome da qualche parte nel proprio corpo. Il gruppo fu costretto a registrare i loro primo LP Devil's Night senza Bugz, ma l'album fu dedicato alla sua memoria. Anche l'album di Eminem The Marshall Mathers LP fu dedicato a Bugz.

Il successo

La morte di Proof

Martedì 11 aprile 2006, all'uscita del CCC Club, locale vicino alla 8 Mile Road di Detroit, il fondatore dei Dirty Dozen, Proof, viene ucciso durante una sparatoria, nella quale viene colpito alla testa anche un altro ragazzo.

L'incarcerazione di Swift

Il terzo album

Successi nelle classifiche

Discografia

Album

* 1997 - The Underground EP
* 2001 - Devil's Night
* 2004 - D12 World
* 2007 - The Ambition (in uscita)

Singoli

* Non-album single/some editions or bonus disc of Devil's Night
o 2001 - "Shit on You"
* Da Devil's Night
o 2001 - "Purple Pills"
o 2001 - "Fight Music"
* Da D12 World
o 2004 - "My Band"
o 2004 - "How Come"
o 2004 - "40 Oz"
o 2004 - "U R The One"
o 2004 - "Git Up"

Altri lavori
*
o 2001 - "These Drugs" dal Bones soundtrack
o 2001 - "911" con i Gorillaz dalla colonna sonora del film Bad Company del 2002
o 2002 - "Rap Game" featuring 50 Cent da Music From and Inspired by the Motion Picture 8 Mile
o 2003 - "Outro" dall'album Cheers di Obie Trice
o 2005 - "Nuthin' At All" dall'album Hannicap Circus di Bizarre
o 2005 - "Pimplikeness" dall'album Searching for Jerry Garcia di Proof
o 2005 - "My Ballz" dall'album The Longest Yard OST

Modifica questa wiki

Non vuoi vedere annunci? Abbonati ora

Collegamenti esterni

API Calls