In ascolto tramite Spotify In ascolto tramite YouTube
Passa al video di YouTube

Caricamento del lettore...

Esegui lo scrobbling da Spotify?

Collega il tuo account Spotify a quello di Last.fm ed esegui lo scrobbling di tutto quello che ascolti, da qualsiasi app di Spotify su qualsiasi dispositivo o piattaforma.

Collega a Spotify

Elimina

È disponibile una nuova versione di Last.fm, per assicurarti un funzionamento ottimale ricarica il sito.

Biografia

  • Anni di attività

    2004 – oggi (17 anni)

  • Luogo di fondazione

    Bristol, England, Regno Unito

  • Componenti

    • Andy Semmens
    • Ben Wilsker
    • Christian Heilmann
    • Daisy Chapman
    • Daniel Änghede
    • Dominic Aitchison
    • Justin Greaves
    • Karl Demata
    • Kostas Panagiotou
    • Mark Furnevall
    • Nial McGaughey

I Crippled Black Phoenix sono un gruppo musicale prog e post-rock britannico formatosi a Bristol nel 2004.
Nel 2004 a Bristol, Justin Greaves, batterista in diverse band della scena doom e sludge come i Teeth of Lions's Rule the Divine, Iron Monkey ed Electric Wizard, iniziò a registrare alla chitarra acustica alcune idee musicali che aveva in testa da tempo, collaborando fra gli altri con il bassista Dominic Aitchison dei Mogwai ed il polistrumentista Geoff Barrow dei Portishead, che inizialmente produrrà il progetto Crippled Black Phoenix con la sua etichetta Invada Records (suonando occasionalmente la batteria nei primissimi live). Il nome della band è tratto dal testo di "Big Loader", una canzone dell'album di debutto degli Iron Monkey ed è stato occasionalmente utilizzato da Greaves come suo pseudonimo.

Nonostante un inizio poco ortodosso, poiché tutti i membri della band erano impegnati con altri progetti al momento della fondazione della stessa, i Crippled Black Phoenix hanno continuato a ruotare sia in studio che dal vivo parecchi musicisti attorno alla figura di Greaves, il principale songwriter, ed a forgiare il loro suono. La band scrive quelle che i suoi componenti hanno definito "ballate per la fine dei tempi" ("endtime ballads"), indicando sia la natura oscura delle canzoni sia la loro insolita miscela di stili (progressive, post rock, dark, folk, psichedelia) che rende il progetto di difficile classificazione per fan ed addetti ai lavori.

La line-up dei Crippled Black Phoenix per loro stessa natura ha subito diversi cambiamenti. Fra i più significativi, l'abbandono a inizio 2012 di Joe Volk, cantante delle prime incarnazioni della band che intraprende una carriera solista, e nel 2014 quello del chitarrista Karl Demata che fonderà i Vly assieme al dimissionario bassista Christian Heilmann. Il mastermind Greaves e lo stesso Demata sono stati coinvolti in una controversia legale sul possesso del nome e la distribuzione delle royalties della band. Successivamente la vicenda viene risolta e Greaves prosegue legittimamente con il suo progetto, che nel frattempo aveva visto l'ingresso del chitarrista/cantante svedese Daniel Anghede nelle vesti di frontman. I CBP rimangono estremamente prolifici al di là dei numerosi cambi di formazione. A cavallo fra il 2019 e il 2020 con l'addio di Anghede dopo 6 anni si conclude un'altra era della band. Anghede fonda un suo progetto (Venus Principle) composto interamente da musicisti che hanno suonato in precedenti incarnazioni dei Crippled Black Phoenix, in una sorta di spin-off della band.

Justin Greaves annuncia nel 2020 l'inizio di un nuovo capitolo nella storia della formazione britannica.

Modifica questa wiki

Non vuoi vedere annunci? Effettua l'upgrade

Artisti simili

In evidenza

API Calls