In ascolto tramite Spotify In ascolto tramite YouTube
Passa al video di YouTube

Caricamento del lettore...

Esegui lo scrobbling da Spotify?

Collega il tuo account Spotify a quello di Last.fm ed esegui lo scrobbling di tutto quello che ascolti, da qualsiasi app di Spotify su qualsiasi dispositivo o piattaforma.

Collega a Spotify

Elimina

È disponibile una nuova versione di Last.fm, per assicurarti un funzionamento ottimale ricarica il sito.

Biografia

  • Data di nascita

    29 Giugno 1953 (età: 64)

  • Luogo di nascita

    Kilwinning, North Ayrshire, Scotland, Regno Unito

Colin James Hay (Saltcoats, 29 giugno 1953) è un cantante e musicista australiano, di origine britannica.

Ha conosciuto il successo inizialmente come membro della band anni 80 australiana: Men at Work (che corrisponde al nostro Lavori in corso).

Nato in Scozia, appena quattordicenne emigrò in Australia con la sua famiglia. Nel 1978, Hay incontrò Ron Strykert e con lui formò un duo di musica acustica. Molto presto, Hay e Strykert, in seguito all'aggiunta di Jerry Speiser, John Rees and Greg Ham, divennero la band Men at Work. Il gruppo produsse il primo album, Business as Usual nel 1981.

In seguito al successo dei Men at Work, nel 1985 Hay pubblica diversi album come solista, inclusi i più famosi Looking for Jack (Columbia) e Wayfaring Sons (MCA).

La carriera di Hay è stata sicuramente influenzata dalla collaborazione del musicista con la sitcom della NBC: Scrubs - Medici ai primi ferri. La collaborazione tra l'artista e la serie televisiva inizia con il 24º episodio della prima serie, dove "Beautiful Word" entra nella colonna sonora. Ma Hay è stato anche protagonista di una delle scene più memorabili della serie, nella prima puntata della seconda stagione, dove compare di persona e, in un susseguirsi di scene sempre più surreali, segue il protagonista, J.D. (Zach Braff) per tutta la puntata suonando la chitarra, che verrà infine distrutta nell'ultima scena dal Dottor Cox.

Modifica questa wiki

Non vuoi vedere annunci? Abbonati ora

Collegamenti esterni

API Calls