In ascolto tramite Spotify In ascolto tramite YouTube
Passa al video di YouTube

Caricamento del lettore...

Esegui lo scrobbling da Spotify?

Collega il tuo account Spotify a quello di Last.fm ed esegui lo scrobbling di tutto quello che ascolti, da qualsiasi app di Spotify su qualsiasi dispositivo o piattaforma.

Collega a Spotify

Elimina

È disponibile una nuova versione di Last.fm, per assicurarti un funzionamento ottimale ricarica il sito.

Biografia

  • Data di nascita

    21 Novembre 1904

  • Luogo di nascita

    Missouri, Stati Uniti

  • Data di morte

    19 Maggio 1969 (età: 64)

Coleman Hawkins, detto anche “Hawk” o “Bean”, (San Giuseppe, 21 novembre 1904 – Nuova York, 19 maggio 1969) è stato un sassofonista statunitense di musica .

È universalmente riconosciuto come il padre del sassofono e come il musicista che ha contribuito all’identificazione tra e sassofono.

Fino all’avvento del suo rivale Lester Young e dei bopper che — in parte — ne seguirono le orme stilistiche, il suono e il fraseggio di Coleman Hawkins definirono il sassofono . Lester Young ricorda che la moglie di un musicista che lo ospitava gli suonava ogni giorno dischi di Coleman Hawkins perché egli imparasse a suonare come lui (cosa che Lester Young non aveva la minima intenzione di fare). Anche negli anni successivi, fino alla sua morte ed oltre, i sassofonisti si differenziarono per la sonoritá “alla Hawkins” o “alla Young”.

La sua interpretazione di «Body and Soul» del 1939 resta la massima per il brano e per l’era, alla pari di altri classici come «West End Blues» di Louis Armstrong.

Dopo gli anni giovanili, trascorsi a Chicago e a Topeka e diplomatosi in musica, inizió la sua carriera suonando in Kansas. Arruolato nei Jazz Hounds di Mamie Smith dal 1921 al 1923, si stabilí a New York con l’orchestra di Fletcher Henderson, dove ebbe come collega Louis Armstrong e con la quale rimase fino al 1934 alternando il clarinetto e il sassofono basso al sassofono tenore. Nel corso di quegli anni modificó molto il suo stile ed acquisí una grande notorietà come solista.

Nel corso degli anni ’30 fu in tour in Europa per cinque anni. Al suo ritorno negli Stati Uniti incise la versione di «Body And Soul» che sarebbe diventata un classico del , legando per sempre il brano e l’artista (al quale — ironicamente — il brano non piaceva piú di tanto).

Durante la sua lunga carriera partecipó con spirito innovativo a molte delle innovazioni stilistiche della musica : ad esempio fu il caporchestra della prima registrazione di tutti i tempi, cui prendevano parte Don Byas e Dizzy Gillespie.

Nel corso degli anni cinquanta fu sulla cinquantaduesima strada al Kelly’s Stable dirigendo gruppi di cui facevano parte, tra gli altri, Thelonious Monk, Oscar Pettiford, Miles Davis e Max Roach e fu in tournée capeggiando gruppi che arruolavano J.J. Johnson e Fats Navarro e con l’orchestra di Howard McGhee.

Fu attivo fino alla seconda metà degli anni sessanta suonando con Duke Ellington e Sonny Rollins e facendo regolari concerti al Village Vanguard di Manhattan. Incise per l’ultima volta nel 1966. Gli ultimi anni lo videro scivolare nell’alcolismo, pare a causa di una sfortunata storia sentimentale per una donna molto piú giovane. Morí di polmonite al Bellevue Hospital di New York dove è sepolto al Woodlawn Cemetery nel Bronx.

Modifica questa wiki

Non vuoi vedere annunci? Abbonati ora

API Calls