In ascolto tramite Spotify In ascolto tramite YouTube
Passa al video di YouTube

Caricamento del lettore...

Esegui lo scrobbling da Spotify?

Collega il tuo account Spotify a quello di Last.fm ed esegui lo scrobbling di tutto quello che ascolti, da qualsiasi app di Spotify su qualsiasi dispositivo o piattaforma.

Collega a Spotify

Elimina

È disponibile una nuova versione di Last.fm, per assicurarti un funzionamento ottimale ricarica il sito.

Biografia

  • Data di nascita

    26 Giugno 1956 (età: 61)

  • Luogo di nascita

    Stockton, San Joaquin County, California, Stati Uniti

Christopher Joseph Isaak (Stockton, 26 giugno 1956) è un cantautore e compositore statunitense che spesso recita come comparsa ed ospite in molti film e telefilm.

Il suo genere musicale è una fusione tra il , il ed il .

L’anno che lo portò al successo fu il 1989 grazie ad una radio di Atlanta che aveva trasmesso la sua più celebre canzone «Wicked Game», già orecchiabile perché inclusa in versione solo strumentale in un film di David Lynch intitolato “Wild at Heart”. La sua carriera cominciò invece 5 anni prima, nel 1985, quando vi è stata la pubblicazione del suo primo album intitolato Silvertone. «Wicked Game» fu un successo internazionale grazie anche al videoclip molto sensuale girato dal fotografo Herb Ritts con una famosa top model, Helena Christensen, Isaak si aggiudicò una forte presenza in ogni canale televisivo musicale facendo traino all’album Heart Shaped World in cui la canzone è inclusa.

Il connubio tra la sua musica e la cinematografia era solo all’inizio: alcune sue canzoni sono state incluse in film di grandi registi, tra cui, per esempio “Eyes Wide Shut” di Stanley Kubrick o presenziando con brevissime parti in film come “Piccolo Buddha” di Bernardo Bertolucci, “Il silenzio degli innocenti” di Jonathan Demme, “Fuoco cammina con me” (prequel cinematografico della serie televisiva “Twin Peaks”) o in telefilm come “Friends”.

Nel 2001, tramite il canale televisivo via cavo Showtime nacque il The Chris Isaak Show, una trasmissione in cui lui e la sua band mostravano alcuni backstage (veri o di fantasia) di alcuni loro concerti: definito «la rockstar della porta accanto» per la sua disponibilità di incontrare sempre i fan dopo le sue performance.

Modifica questa wiki

Non vuoi vedere annunci? Abbonati ora

Collegamenti esterni

API Calls