È disponibile una nuova versione di Last.fm, per assicurarti un funzionamento ottimale ricarica il sito.

Biografia

Arthur Edward Pepper (Gardena, 1º settembre 1925 – Panorama City, 15 giugno 1982) è stato un clarinettista e sassofonista statunitense.

È stato una sorta di leggenda nel panorama degli anni cinquanta. Vita privata e musicale non avevano confini: l'una confluiva nell'altra in maniera devastante.

Incideva nell'intervallo temporale tra un’entrata ed un’uscita dal carcere a causa di problemi con la droga. La sua musica, influenzata agli inizi da Charlie Parker, seppe trovare una strada e un suono proprio. Esordisce suonando con band di colore a Los Angeles. Viene scritturato dall’orchestra di Benny Carter e poi da quella di Stan Kenton (1947-1952). In questo periodo incominciano i problemi con la droga.

Nei primi anni cinquanta incide sia come leader sia come accompagnatore, ma il momento piú fortunato è dal 1957 al 1960. Dopo viene il buio del carcere e lo smarrimento tecnico: inizia ad imitare il sassofono di John Coltrane ed a deludere i suoi fans. Nel 1968 registra con Buddy Rich ma si ferma per un grave malanno. Ritorna sulle scene nel 1975, grazie anche all’aiuto della moglie, e tra concerti e incisioni ritrova la “forma musicale”.

Modifica questa wiki

Non vuoi vedere annunci? Abbonati ora

API Calls