In ascolto tramite Spotify In ascolto tramite YouTube
Passa al video di YouTube

Caricamento del lettore...

Esegui lo scrobbling da Spotify?

Collega il tuo account Spotify a quello di Last.fm ed esegui lo scrobbling di tutto quello che ascolti, da qualsiasi app di Spotify su qualsiasi dispositivo o piattaforma.

Collega a Spotify

Elimina
Elimina

As your browser speaks English, would you like to change your language to English? Or see other languages.

È disponibile una nuova versione di Last.fm, per assicurarti un funzionamento ottimale ricarica il sito.

Biografia

Anna Vladimirovna Sedokova ( ucraina : Анна Володимирівна Сєдокова ; Russo : Анна Владимировна Седокова , nato il 16 dicembre 1982) è una cantante ucraina , attrice e conduttrice televisiva di origine russa . Sedokova è entrata in risonanza nel 2002 come membro del gruppo pop pop Nu Virgos , conosciuto nei paesi della CSI come VIA Gra e in cui è stata soprannominata Anya (ucraina, russa: Аня). Dopo due anni nella "golden line-up" del gruppo, ha intrapreso una carriera musicale solista nel 2006. La cantante ha pubblicato una serie di singoli fino a quando il suo album di debutto, Lichnoe , è stato rilasciato nel 2016 per la pubblicità successo, con un picco al numero due in Russia.

Nata 16 dicembre 1982 (36 anni) Kiev , Ucraina
Cittadinanza Ucraino
Occupazione Cantante attrice presentatore televisivo

anni attivi 2001-oggi
Sposo (s) Valentin Belkevich ( m 2004, div. 2006)

Maxim Chernyavsky ( m 2011, div. 2013)
Bambini 3
Carriera musicale
generi Pop
Atti associati Nu Virgos
Sito web annasedokova .com

Contemporaneamente alla sua carriera musicale, Sedokova ha ottenuto il riconoscimento popolare come attrice e presentatrice televisiva in produzioni ucraine e russe. Dal 2004 al 2006, Sedokova era sposato con il calciatore bielorusso Valentin Belkevich . Successivamente, nel 2011 sposò l'uomo d'affari Maxim Chernyavsky. Ora vive a Los Angeles con i suoi tre figli.

Modifica questa wiki

Non vuoi vedere annunci? Effettua l'upgrade

Artisti simili

In evidenza

API Calls