In ascolto tramite Spotify In ascolto tramite YouTube
Passa al video di YouTube

Caricamento del lettore...

Esegui lo scrobbling da Spotify?

Collega il tuo account Spotify a quello di Last.fm ed esegui lo scrobbling di tutto quello che ascolti, da qualsiasi app di Spotify su qualsiasi dispositivo o piattaforma.

Collega a Spotify

Elimina

È disponibile una nuova versione di Last.fm, per assicurarti un funzionamento ottimale ricarica il sito.

Biografia

  • Data di nascita

    16 Giugno 1970 (età: 48)

  • Luogo di nascita

    Sarzana, La Spezia, Liguria, Italia

Iniza giovanissimo la sua carriera di dj, mettendo i primi dischi nel club di suo padre. In seguito, comincia a farsi conoscere nei vari club della Toscana, privilegiando le serate con attitudini new wave ed elettro funk. Nei primi anni 90 è dj resident alla consolle del Penelope - Insomnia. Nel frattempo, produce i suoi dischi in studio con il suo socio Marco Baroni, Nascono varie produzioni tra i quali Korda "Move your body" e il progetto Kamasutra.
Kamasutra non è solo semplice sorgente di produzioni house e remix, ma soprattutto elaborazione ed evoluzione di uno stile innovativo e molto fuori dalle righe, che magistralmente associa sonorità dei più svariati generi, partendo dal funk, attraverso l'hip hop, il new wave, l'elettronico, per arrivare all'house.

Segue "Alex Neri - Planet Funk" vol. I, dove le caratteristiche del progetto Kamasutra trovano la loro massima espressione e creatività. Le collaborazioni si intersecano con i remix per artisti quali Club Freaks, Annette Taylor, Future Forces, Instant Funk e Jestofunk.

Il progetto "Storm in my soul" (Kamasutra), per la major Sony, raggiunge direttamente la posizione n°1 nelle club charts Inglesi, Italiane e tedesche, consacrandoli nella scena dance mondiale.

Nel dicembre del 98 Alex e Marco realizzano il singolo "Happiness" feauturing Jocelyn Brown, che conquista la 1° posizione nella dj club chart e la 2° posizione nel Record Mirror Club Chart.

Happiness è stata inoltre molto suonata da Radio One e selezionata da Dave Pearce come disco Drivetime della settimana. Ha raggiunto la posizione n. 4 nella top 100 di Tokyo ed è stata giudicata da Larry Flick (Billboard) come "una delle miglior hit della primavera". Nel frattempo esce "Planet Funk vol. 2", riscuotendo grande successo nel mondo dei club. Nuovi gioielli "Burning" featuring Corinna Joseph, e "Where is the love", con licenza Warner, molto apprezzato da Capital Radio, Galaxy, Kiss e Atlantic (UK).

Nascono nuove ed entusiasmanti collaborazioni, quali la produzione del nuovo album di Alan Sorrenti "Miami", con l'inedita "Kioko mon amour", il remix di "Lies" per Karen Ramirez e il remix di "Kalimba de luna" per Toni Esposito.

Siamo nel 1999 e, in questo momento di crescita, sia artistica che personale, arriva l'amicizia con i napoletani Gigi Canu e Sergio Della Monica, grazie alla quale nascono i Planet Funk. "Chase The Sun", il primo singolo, scala velocemente le classifiche europee piazzandosi n° 5 in Inghilterra. La consacrazione della band avviene con "Inside All The People", un eclettico brano interpretato dalla superba voce di Dan Black, inglese dalle movenze inconfondibili. I singoli che seguono riscuotono un grande successo : "The Switch" e "Who Said" dove troviamo nuovamente Dan come voce solista, diventano presto due hit. Il primo cd dei Planet Funk, "Non Zero Sumness", è il riassunto perfetto del lavoro svolto negli ultimi due anni, acclamato da critica e pubblico. E' sicuramente molto più di un cd, è la pura espressione della filosofia dei Planet Funk, ossia vivi e goditi la vita il più possibile, con tutte le emozioni e passioni, parla, ascolta e ama la gente, la natura , le cose , tutta la vita. Il primo concerto dei Planet Funk si è tenuto ad Ibiza per MTV nell'agosto 2001, e ad esso sono seguiti i live del 2002: l' Heineken Jammin' Festival (giugno 2002), il Neapolis Festival (luglio 2002) e il Tim Tour (luglio /agosto 2002) . Durante l'estate 2002, i Planet Funk hanno anche partecipato a tutte le tappe del Festivalbar e sono stati ospiti di programmi TV delle reti nazionali. Reduci del grande successo ottenuto con i concerti (novembre 2002) al Rolling Stone di Milano e ai Magazzini Generali di Milano per Radio Rai, i Planet Funk chiudono il 2002 con le nominations ricevute nella categoria Best Italian Act per gli MTV European Music Awards tenutosi a Barcellona il 14 novembre www.mtv.it/ema , e ricevono tre premi all'IMA (Italian Music Awards) il 2 dicembre, "Miglior Gruppo", "Miglior Rivelazione" e "Miglior Artista Dance" www.italianmusicawards.it, nonché il disco d'oro per le 50.000 copie vendute.

Nel 2003 inizia la promozione del progetto Planet Funk in Inghilterra, con l'esibizione live per BBC 1. Contemporaneamente, parte il tour italiano, con tappe entusiasmanti nelle migliori venues della penisola, che si è concluso il 2 agosto a Lecce per la serata MTV.
La band riceve nuovamente il premio "Miglior Artista Dance 2003" all'Italian Music Awards.

Ad aprile 2004 la band ha riscosso un grande successo nel tour in Australia, con 5 date nelle migliori venues del paese. Altro acclamato appuntamento live è stato il concerto tenutosi il 5 giugno 2004 ad Istanbul. I Planet Funk hanno appena terminato il loro nuovo album, "The Illogical Consequence", che e' uscito il 1 aprile scorso.
Il primo singolo estratto dallo stesso, "Stop Me", sottofondo al nuovo spot Coca Cola Italia, e' una hit.

Alex ha inoltre recentemente aperto un nuova etichetta discografica e studio di registrazione dove produce i suoi dischi con Marco Baroni e accresce la sua conoscenza e il suo stile con artisti provenienti da culture svariate.

Il primo progetto della label "Tenax Recordings" e' la compilation "Nobody's Perfect", un doppio cd, che contiene brani inediti e non di Alex Neri e Marco Baroni, nonchè di altri artisti. I primi due singoli estratti dalla stessa, due brani inediti di Alex Neri e Marco Baroni, "Housetrack" e "Club Element", hanno avuto un enorme feed back sia dal pubblico che dagli addetti ai lavori.

Nel 2005, Alex produce "Aurora" e "F..k me rich", insieme a Federico Locchi, promettente dj e produttore fra il panorama dei giovani italiani.
Contemporaneamente, remixa insieme al dj produttore Stefano Fontana Stylophonic, il successo di Jovanotti "Tanto 3".

Esce poi un cofanetto, il triplo vinile "Tenax Crew vol. 1", che racchiude il lavoro di artisti gia' noti nella scena club, come Locchi Bacchetti e Superjuno.
Ad agosto 2005 la label esce con il vinile targato Audiovelox and Roy, giovani produttori del panorama napoletano.
Ultima uscita del 2005 e' l'eclettica produzione "When less is better", di Luca Bacchetti ed Antonio Pocai.

Il 2006 inizia con due uscite molto miminali, "Minimono EP" di Fabio Della Torre ed Ennio Colaci, e "Ping Pong", di Frankie Watch e Federico Locchi.
Il talento di Alex lo porta attraverso l'Europa e e il resto del mondo a lavorare nelle più belle serate ed eventi pur restando nella sua House, cioè il sabato resident dj del Tenax, Firenze, per Nobody's Perfect, sicuramente una delle più calde e innovative tra le house night europee.

Modifica questa wiki

Non vuoi vedere annunci? Abbonati ora

Collegamenti esterni

API Calls