Wird über Spotify absgepielt Wird über YouTube absgepielt
Zum YouTube-Video wechseln

Player wird geladen ...

Es steht eine neue Version von Last.fm zur Verfügung. Bitte lade die Seite neu.

Datum

Montag, 2. Juli 2012

Ort

Villa Arconati
Via Fametta, Bollate, 20021, Italy

Internet:

Auf der Karte zeigen

SeatGeek

Beschreibung

L’Orchestra La Notte della Taranta, diretta dal Maestro Concertatore Ludovico Einaudi, presenta i brani classici della musica popolare salentina in un meraviglioso spettacolo che miscela tradizione e modernità spaziando da sonorità elettroniche a melodie tipiche.

L’orchestra è formata da oltre venti componenti tra musicisti (tamburelli, percussioni, batteria, fiati, chitarre, mandola, violini, viola, violoncello, organetto e fisarmonica) e cantanti diretti da Ludovico Einaudi.

Il tutto è coadiuvato perfettamente da Mauro Durante, assistente musicale.

Sul palco si alterneranno molti ospiti speciali che si confronteranno con i brani della tipici tradizione salentina: Savina Yannatou, che nel corso della sua carriera si è mossa tra musica tradizionale, medievale, rinascimentale e barocca, fino a scoprire un grande amore per l’improvvisazione vocale, il jazz, l’avanguardia; il dj e poli strumentista turco Mercan Dede accompagnato dai Secret Tribe, che da anni sperimenta la fusione di elettronica e tradizione folklorica del suo paese, riuscendo a trasporre in musica la filosofia Sufi dell’armonia degli opposti; Ballaké Sissoko, strumentista di gran talento, proveniente da una famiglia di griot maliani, considerato tra i più grandi virtuosi della kora e ancora; Justin Adams e Juldeh Camara, che per l'occasione hanno mutato la loro ragione sociale in JUJU, il primo, chitarrista già produttore di Tinariwen e Robert Plant nelle sue avventure africane e Camara, vocalist e suonatore di ritti (violino ad una corda della tradizione del Gambia).

Lineup (6)

Du möchtest keine Anzeigen sehen? Jetzt abonnieren

6 waren dort

10 interessiert

Du möchtest keine Anzeigen sehen? Jetzt abonnieren

API Calls