• Sanremo: pagelle IV° serata

    1 Mar 2008, 13:33 by zonavenerdi

    Giua (Tanto non vengo): E' una brava cantautrice. Spero sia la nuova Turci o la nuova Rei. Questa canzone comunque merita. 8
    Frank Head (Para Parà Ra Rara): Solo due le cose sicure: ha vinto il premio della critica tra i giovani e questa estate per loro sarà bellissima. 8-
    Ariel (Ribelle): Rock deciso e come dice il titolo della canzone "ribelle". E' una ragazza da tenere sott'occhio e che potrebbe fare davvero strada. Bravissima. 7 1/2
    Valerio Sanzotta (Novecento): questa canzone sa di antico e mi piace moltissimo. Un cauntatore impegnato a metà tra un novello De Gregori e uno Springsteen. Mi piace! 7
    Milagro (Domani): Canzone che migliora con il passare del tempo. Adesso è diventata decente. 6 1/2
    La Scelta (Il nostro tempo): Canzone etnica di cui si sente un africano metropolitano al centro di Milano. Senza infamia ne lode. 6+
    Sonohra (L'amore): Il fratello moro è il vero cantante, il biondino è un Max Repetto qualunque. …
  • SanRemo: pagelle I° serata

    26 Feb 2008, 12:35 by zonavenerdi

    Paolo Meneguzzi (Grande): canzone orecchiabile e carina. Potrebbe dire la sua nella volata finale 8
    L'Aura (Basta!): canzone pacifista. Canzone che secondo me rende molto di più dopo ripetuti ascolti. Di certo L'Aura non ha deluso 7 1/2
    Giua (Tanto non vengo): E' una brava cantautrice. Spero sia la nuova Turci o giù di li. Questa canzone comunque merita. 7+
    Frank Head (Para Parà Ra Rara): In questa canzone c'è qualcosa di geniale, anche se non riesco a ripete una sola parola. Mi ricordano Cochi e Renato. 7
    Valerio Sanzotta (Novecento): questa canzone sa di antico e mi piace moltissimo. Un cauntatore impegnato a metà tra un novello De Gregori e uno Springsteen. Mi piace! 7
    Michele Zarrillo (L'ultimo film insieme): Canzone carina e con il tempo può diventare anche più orecchiabile. 6 1/2
    Eugenio Bennato (Grande sud): canzone inaspettatamente bella. Merita! 6 1/2
    Milagro (Domani): E' una canzone che ha senz'altro il suo perchè, ma non mi entusiasma. 6+