Journal

  • Sanremo 2010: quarta serata

    20 Feb 2010, 14:41 by zonavenerdi

    Mar 16 Feb – SanRemo 2010 - 60° Festival della canzone italiana

    Malika Ayane con Sabrina Brazzo (etoille della Scala) – Ricomincio da qui
    Tutti non fanno che parlare bene di questa canzone e dell’interprete. A me non riesce a piacere: è lamentosa come al solito e non mi arriva proprio. 5
    Simone Cristicchi con il Coro dei minatori di Santa Fiora – Memo male
    E’ una canzone fenomenale. Tra Carla Bruni, i soldi e la coca sul comò. La sento già imperversare come un tormentone nelle radio per svariati mesi. 8
    Irene Grandi – La cometa di Halley
    Gradevolissima ballata. Lei dice addio alla cometa di Halley sapendo che non riuscirà a rivederla più nella sua vita; ma quest’ultima che ha un altro scorrere del tempo dice solo ciao. La Grandi è davvero grintosa. 7 ½
    Irene Fornaciari & i Nomadi con Mousse T e Suzy – Il mondo piange
    Il brano rende di più con le due voci femminili (Fornaciari e Suzy) che cantano assieme. 6 ½
    Marco Mengoni con i Solis String Quartet – Credimi ancora
  • my events - MTV day 2007

    22 Sep 2007, 14:42 by Matokami

    15/9/7 - MTV day 2007
    piazza duomo - milano

    arrivo presto in piazza duomo, perchè la commercialità di MTV metterà di certo i cantantucoli italiani in chiusura di concerto e i fighi (x me) all'inizio, e infatti subito in ordine di apparizione:

    Rezophonic (con quasi tutti i migliori: giuliano sangiorgi dei Negramaro, Prozac +, Lacuna Coil, Bluvertigo, olly dei The Fire, Gl degli Extrema, marco cocci dei Malfunk, Gianluca Grignani e altri artisti che di solito stanno nell'ombra come i + o - famosi batteristi, precussionisti, bassisti, chitarristi, tastieristi, addetti ai lavori presenti sul palco che alla fine contava 42 elementi)

    Elio e le Storie Tese (che ha spaccato pur riuscendo a non insultare i Finley (a roma!!) come aveva fatto x tutta la durata del concerto la settimana prima)

    Jovanotti (con le sue hit "penso positivo", "serenata rap", "tanto, tanto, tanto" e "ragazzo fortunato" di cui a volte lui non ricordava le parole, lui arrivato in fondo senza voce…