Bird (7:20)

Cover of City Reading

From City Reading and 3 other releases

Know something about this track?
Help build Last.fm by adding it to the wiki for this track.

Tags

Everyone’s tags

More tags

Play with Spotify

Is this the wrong video for this track? Suggest a better video

Flag video

Albums featuring this track (4)

Listening Trend

11,263listeners all time
19,209scrobbles all time
Recent listeners trend:

Explore more

Listen to, buy or share

Buy

  • 19,209
    scrobbles
  • 11,263
    listeners

Send Ringtones to Cell

Bird, il suo nome, bird, vecchio pistolero, il pi vecchio, con strade sulla faccia, camminate da infinite sparatorie, diceva Shatzy. Gli occhi deglutiti dal cranio, e mani di ulivo, le mani veloci, rami d'inverno. Stanchi. Il suo pettine, al mattino, bagnato d'acqua, rigare i capelli bianchi all'indietro, trasparenti, ormai. Polmoni di tabacco nella voce che piano dice: che vento, oggi.
Niente di peggio che non morire, per un pistolero.
Guardarsi intorno, ogni faccia mai vista pu essere quella dell'idiota di turno arrivato da lontano per diventare quello che ha ammazzato Clay "Bird" Puller. Se vuoi sapere quando si diventa un mito, allora ascolta: quando ti ritrovi a duellare sempre di schiena. Finch ti vengono incontro da davanti sei solo un pistolero. La gloria una scia di merda, dietro la schiena. - Sbrigati coglione, - disse senza nemmeno voltarsi. Il ragazzetto aveva un cappello nero, e in tasca qualche stronzata che era il ricordo di un odio lontano, e la promessa di una qualche vendetta. - Troppo tardi, coglione.
Con queste strade sulla faccia, vecchiaia vigliacca, a pisciarmi addosso la notte, il male bastardo sotto il cinturone, come una pietra rovente tra la pancia e il culo, non viene mai giorno, e quando viene un deserto di tempo vuoto, da attraversare, come sono arrivato qui?, io.

MetroLyrics Full lyrics at MetroLyrics

Top Listeners