È disponibile una nuova versione di Last.fm, per assicurarti un funzionamento ottimale ricarica il sito.

Biografia

Wildbirds & Peacedrums è un duo musicale svedese formatosi nel 2005 e costituito da Mariam Wallentin e Andreas Werliin. I due componenti del gruppo studiano teatro e musica a Göteborg. Compagni (e poi sposi) nella vita, nel 2005 fondano il progetto Wildbirds & Peacedrums. Ad accogliere i primi suoni del gruppo è la città di Berlino (Germania), dove i due partecipano a numerosi eventi e festival indipendenti. L'esordio del duo avviene nel 2008, quando esce Heartcore. Il disco fonde blues, folk e musica psichedelica e si basa sul connubio percussione-voce. L'album vale al gruppo importanti riconoscimenti in patria come l'Årets Svensk Jazz. Nel 2009 esce in tutta Europa il secondo album, ossia The Snake (pubblicato in Svezia nel 2008). Ed è ancora il sodalizio voce-ritmo a farla da padrone, grazie all'ipnotica voce di Mariam e alla padronanza ossessiva degli strumenti di Andreas. A distanza di un anno, nel 2010 escono due EP chiamati Retina (maggio 2010) e Iris (giugno 2010), che confluiscono poi nel terzo disco in studio. Registrato in Islanda, Rivers vede la collaborazione della Schola Cantorum di Reykjavik diretta da Hildur Gudnadottir. Nel 2013 Mariam Wallentin pubblica un disco solista intitolato Blood Donation con il soprannome Mariam The Believer, in cui tuttavia collabora anche Andreas alle percussioni.
In uscita il 3 novembre 2014 su Leaf, Rhythm segna il ritorno – a quattro anni da Rivers – del duo svedese. “Abbiamo deciso che questo sarà il nostro album del ritorno alle origini ovvero batteria e voce”, ha dichiarato la band, “ci sarà qualche linea di basso, ma niente di più. Solo ritmo. Volevamo fare un disco che suonasse tanto intenso quanto i nostri live show e tanto caotico quanto il mondo che ci circonda”. “E’ un album che esplora la disperazione, il disorientamento e la voglia combattere“, rimarca Miriam. “Quando non sai più se ciò che accade è reale o è frutto della tua mente, rompi le barriere tra il mondo reale e quello immaginario, è come scivolare, l’esser andati troppo lontano, fuori di testa…“. Composto nello studio di Stoccolma e completamente autoprodotto, Rhythm comprende un set di canzoni registrate perlopiù in una sola take. Il cuore del suono è fatto di batteria e voce ma gli arrangiamenti acquistano varie sfumature, dalla tropicalia al punk, dal gospel alla r&b contemporanea.

Modifica questa wiki

Non vuoi vedere annunci? Abbonati ora

API Calls