Caricamento del lettore...

Elimina

As your browser speaks English, would you like to change your language to English? Or see other languages.

We’re currently migrating data (including scrobbles) to our new site and to minimise data disruption, we’ve temporarily suspended some functionality. Rest assured, we’re re-activating features one-by-one as soon as each data migration completes. Keep an eye on progress here.

Rufus Wainwright (nato il 22 luglio, 1973) è un cantautore e musicista di origine canadese-americana.

Rufus McGarrigle Wainwright nacque a Rhinebeck, New York, USA, i genitori erano i cantanti folk Loudon Wainwright III e Kate McGarrigle (divorziarono quando era ancora bambino). Cominciò a suonare il pianoforte all'età di sei anni, e a tredici anni era in tour con la sorella Martha, la madre Kate, e la zia Anna, con il nome "McGarrigle Sisters and Family" (le sorelle McGarrigle e famiglia). La sua canzone "I'm running", che cantò per il film Tommy Tricker and the Stamp Traveller, e in cui recitò in una piccola parte, fu nominata per il Genie Awards per la Migliore Canzone Originale e gli guadagnò una nomination per il Juno Award, nel 1990, come Vocalist maschile più promettente.

Visse a Montreal con la madre per la maggior parte dell'infanzia e frequentò per un breve periodo la McGill University, dove studiò pianoforte classico e 'rock'. Alcune delle sue canzoni mostrano la sua abilità nella lingua francese. Wainwright ha ancora residenza canadese.

Fece coming out come gay da adolescente.

Wainwright si interesso all'opera nei suoi anni adolescenziali (la sua canzone Barcelona contiene parole di Giuseppe Verdi). Inoltre divenne un appassionato fan di Édith Piaf, Al Jolson e Judy Garland.

Dopo essere diventato famoso nei club di Montreal, Wainwright preparò una serie di demo, una delle quali arrivò alle mani dell' executive della DreamWorks Lenny Waronker. La casa discografica lo scritturò e fece uscire l'album Rufus Wainwright nella primavera del 1998. L'album ricevette grande successo di critica in Canada, e fu riconosciuto da Rolling Stone come uno dei migliori album dell'anno. Il secondo album, Poses, ricevette una accoglienza simile.

La prima esposizione al pubblico americano arrivò come apertura per i concerti di Tori Amos nel 2001 e 2002. Riscosse un grande successo per la sua performance e cominciò con un proprio tour. É andato spesso in tour con Sting, e a volte porta con sé la sorella Martha Wainwright (essa stessa artista emergente) come corista. Nonostante il suo status di cult e l'ottima critica, finora ha ottenuto un successo commerciale marginale negli Stati Uniti.

Oltre ad essere un pianista, è anche un chitarrista, e spesso usa entrambi gli strumenti nelle esibizioni dal vivo; tuttavia il pianoforte rimane il suo vero talento. Nonostante molte delle sue canzoni più emozionanti hanno Wainwright da solo con il suo pianoforte, molte delle sue canzoni vantano arrangiamenti complessi e armonie con centinaia di parti individuali. Wainwright è un appassionato di opera, e ciò è evidente nelle sue influenze, oltre al suo amore per Schubert 'Lieder'; la sua musica è stata chiamata "Popera" o "Baroque pop". I suoi testi sono pieni di allusioni all'opera, alla letteratura, alla cultura pop, e, recentemente, alla politica (in canzoni come "Gay Messiah" o "Waiting for a Dream").

Il suo talento è stato riconosciuto ampiamente da artisti come Elton John, Morrissey, John Mayer, e Sting , e continua a influenzare artisti come Keane, Alanis Morissette, Scissor Sisters, e Ben Folds.

L'album Want Two, di cui quattro canzoni sono state rilasciate nell'EP Waiting for a Want, è stato pubblicato dalla DreamWorks il 16 Novembre 2004. È il sucessore dell'album del 2003 Want One. Un DVD intitolato All I Want, contente un documentario biografico, video musicali, e esibizioni live, è stato pubblicato nel 2005. Il 2005 è degno di menzione anche per due contributi importanti come cantante nell'album degli Antony and the Johnsons I Am a Bird Now e At This Time di Burt Bacharach.

Nel 2007 è uscito Release the stars la cui genesi secondo le parole dell'autore è stata "il frutto di una serie di difficoltà concrete, pratiche, a cui ho risposto ispirandomi alle stelle". ben poco manierato, malinconico, qua e là, e poi ironico e divertito, l'album vaga oltre le stelle fino a giungere alla Terra, dimostrando che il pop di Rufus Wainwright è quanto di più intenso e personale si possa ascoltare oggi.

Oltre Tommy Tricker and the Stamp Traveller, Wainwright è apparso nei film The Aviator e Heights. Inoltre canta nei film Brokeback Mountain con le canzoni "The Maker Makes" e "King of the Road".

La musica di Wainwright contiene diversi temi ricorrenti, da storie personali sull'essere gay e single ("Oh What a World") a dichiarazioni sulla decadenza della California ("California"). Inoltre parla di New York in molte canzoni. Uno dei temi principali, infine, è l'edonismo; ad esempio, nella canzone "Cigarettes and Chocolate Milk" (sigarette e latte al cioccolato).

In evidenza

API Calls