Elimina

As your browser speaks English, would you like to change your language to English? Or see other languages.

È disponibile una nuova versione di Last.fm, per assicurarti un funzionamento ottimale ricarica il sito.

Biografia

Il Modern Jazz Quartet è stato un gruppo musicale fondato nel 1952 da Milt Jackson (Detroit, 1º gennaio 1923 – New York, 9 ottobre 1999) al vibrafono, John Lewis (LaGrange, 3 maggio 1920 – New York, 29 marzo 2001) al pianoforte ed alla direzione musicale, Percy Heath (Wilmington, North Carolina, 30 aprile 1923 – Southampton, 28 aprile 2005) al contrabbasso e Kenny Clarke (Pittsburgh, 9 gennaio 1914 – Parigi, 26 gennaio 1985) alla batteria. Quest’ultimo fu sostituito da Connie Kay (Tuckahoe, 27 aprile 1927 – 30 novembre 1994) nel 1955.

Il gruppo, che ebbe grande notorietà, ebbe occasione di esprimersi in diversi stili (, , ) ma il suo tratto distinitvo era lo stile contrappuntistico e classicheggiante di brani come «Vendome» e «Fontessa». Per questo motivo, per le dichiarazioni in proposito di John Lewis e per la loro preferenza per uno stile di presentazione molto formale (il quartetto si esibiva in frac in sale da concerto tradizionali), i componenti del quartetto furono spesso accusati di voler piegare il ad uno stile “bianco”, essenzialmente non-.

Milt Jackson, John Lewis e Kenny Clarke suonavano già insieme in un quartetto al tempo in cui facevano parte dell’orchestra di Dizzy Gillespie, dal 1946 al 1950. Insieme a Ray Brown suonavano negli intermezzi previsti per dare tempo ai trombettisti di riprendere fiato dopo parti di notevole difficoltà. Questa formazione registrò col nome di Milt Jackson Quartet nel 1951.

Milt Jackson e John Lewis si dividevano il ruolo di direttore musicale ma talvolta quest’ultimo prendeva in mano l’intera responsabilità di tale posizione.

Durante i suoi anni d’oro il gruppo spesso suonava con musicisti classici, ma il loro repertorio consisteva principalmente di standard del e dello . Tra le principali composizioni originali del quartetto si ricordano «Django» di John Lewis (un tributo al chitarrista belga Django Reinhardt), «Afternoon in Paris» sempre di John Lewis e «Bags' Groove» di Milt Jackson (“Bags” era il suo soprannome).

Il gruppo inizialmente firmò per la Prestige e piú tardi, negli anni ’50, con la Atlantic. Verso la fine degli anni ’60, in mezzo ai due periodi con la Atlantic, firmarono per la Apple, l’etichetta dei Beatles, e con questa rilasciarono due album: Under the Jasmine Tree (1967) e Space (1969).

Milt Jackson lasciò il gruppo nel 1974, in parte perché tendeva ad un modo piú “libero” di suonare ed in parte perché era stanco di suonare per esigue somme di denaro (rispetto alle star del ). Poiché non poteva continuare ad esistere il Modern Jazz Quartet senza le figure principali di John Lewis e Milt Jackson, il gruppo si sciolse. Nel 1981 il quartetto si riuní per suonare in alcuni festival ed, in séguito, stabilmente per sei mesi all’anno. L’ultima registrazione del Modern Jazz Quartet risale al 1993. Connie Kay morí poco dopo. Percy Heath, l’ultimo dei componenti ancora in vita, morí nel 2005.

Modifica questa wiki

API Calls