Caricamento del lettore...

Elimina

As your browser speaks English, would you like to change your language to English? Or see other languages.

We’re currently migrating data (including scrobbles) to our new site and to minimise data disruption, we’ve temporarily suspended some functionality. Rest assured, we’re re-activating features one-by-one as soon as each data migration completes. Keep an eye on progress here.

Kind of Blue
Miles Davis

Kind of Blue

« This record must have been made in heaven »
« Questo album dev'essere stato fatto in paradiso. »
(Jimmy Cobb)

Kind of Blue, realizzato da Miles Davis nel 1959, è un album entrato di diritto nella storia del jazz, essendo stato fra i più venduti di sempre ed uno dei primi esempi di modal jazz.

Davis convocò il gruppo in studio senza prove preventive (come faceva spesso) e senza comunicare un programma, e i pezzi che furono incisi erano materiale originale composto da Davis stesso. Questo procedimento sarebbe poi stato ripetuto da Davis in altre occasioni (ad esempio durante le sessioni di Bitches Brew).

La leggenda che si è creata attorno a questa incisione vuole che tutti i pezzi incisi fossero first take. Poiché i nastri delle sessioni mostrano però che furono fatte più take di ogni pezzo, si deve intendere che le prese (take) registrate fossero le prime complete.

Formazione

* Miles Davis - tromba
* Julian "Cannonball" Adderley - sax contralto, ad eccezione di Blue in Green
* John Coltrane - sax tenore
* Wynton Kelly - pianoforte, soltanto in Freddie Freeloader
* Bill Evans - pianoforte
* Paul Chambers - contrabbasso
* Jimmy Cobb - batteria

In evidenza

API Calls