Caricamento del lettore...

Elimina

As your browser speaks English, would you like to change your language to English? Or see other languages.

We’re currently migrating data (including scrobbles) to our new site and to minimise data disruption, we’ve temporarily suspended some functionality. Rest assured, we’re re-activating features one-by-one as soon as each data migration completes. Keep an eye on progress here.

Girls Aloud è il nome di un gruppo musicale britannico, formatosi in maniera totalmente mediatica grazie al programma televisivo Popstars il 30 novembre 2002, dal quale si è formato anche una boyband, i One true voice.

Il gruppo, formato da Cheryl Tweedy, Nicola Roberts, Nadine Coyle, Kimberley Walsh e Sarah Harding inizia la sua storia nel 2002 pubblicando il primo singolo in uscita a Natale dello stesso anno, Sound of the underground, che è rimasto nella prima posizione dei singoli per numerose settimane e che fu premiato come miglior singolo del 2002 dagli spettatori di Disney Channel. Subito dopo questo successo la band registra il primo album, chiamato anch'esso Sound of the underground, pubblicato il 26 maggio 2003, preceduto dal singolo No good advice, che debutta alla posizione numero 2 della classifica inglese preceduto solo dall'album di Justin Timberlake, Justified. Nell'agosto dello stesso anno esce il terzo singolo, Life got cold, terzo successo della band che aiutò l'album a riguadagnare posizioni in classifica. Pochi mesi dopo, a novembre, realizzano una cover di Jump delle Point Sisters, che venne utilizzata come colonna sonora del film Love Actually - L'amore davvero; anche questo singolo ebbe un ottimo risultando, debuttando al secondo posto della classifica dei singoli e spingendo sempre di più le vendite dell'album che viene ristampato con l'aggiunta di Jump e altri nuovi brani e che ottenne, il mese successivo, il disco di platino. Nel giugno del 2004, dopo una breve sosta, le ragazze tornano sulla scena musicale con un nuovo singolo, The show, che ottenne lo stesso successo degli altri singoli, esattamente come il singolo successivo, Love machine, che con il suo secondo posto nella classifica dei singoli affermò sempre più il successo della girlband che diventa l'unica, da dopo le Spice Girls, a riuscire a piazzare sei singoli consecutivi nella top 3, record confermato anche da I'll stand by you, cover dell'omonimo brano dei The Pretenders che raggiunse subito la vetta della classifica, facendolo risultare il singolo natalizio più venduto di quello stesso anno. Quasi contemporaneamente esce anche il secondo album, What Will the Neighbours Say?, che ebbe un riscontro positivo anche in termini di critica. L'ultimo singolo estratto del secondo album fu Wake me up, primo singolo a non entrare nella top 3, conquistando "solo" la quinta posizione, pubblicato nel febbraio 2005. Contemporaneamente le ragazze vincono un Glamour Magazine Award come miglior band dell'anno, e vengono nominate ai BRIT Awards come Best Pop. Nell'agosto del 2005 pubblicato il singolo Long Hot Summer, primo singolo del loro terzo cd, Chemistry, che verrà invece pubblicato il 5 dicembre anticipato dal singolo Biology in ottobre e preceduto quasi in contemporanea dal singolo See the day, in uscita il 27 dicembre. Nel febbraio 2006 viene invece pubblicato Biology per il mercato australiano, il che corrisponde al debutto delle ragazze in terra australiana. Nel marzo 2006 in Uk viene rilasciato l'ultimo singolo estratto da Chemistry, Whole lotta history. Nel Novembre 2006 esce la prima raccolta, The sound of girls aloud, che contiene tutti i singoli più alcuni brani inediti come Something kinda oooh e I think we're alone now, quest'ultimo soundtrack del film It's a boy girl thing, entrambi pubblicati come singoli e che hanno avuto successo come i precedenti brani. Nel febbraio 2007 collaborano con le Sugababes per il singolo a scopo benefico Walk this way. Attualmente la band sta preparando il quarto album di inediti, la cui uscita è prevista per settembre 2007, mentre il singolo apripista verrà pubblicato a fine luglio dello stesso anno.

In evidenza

API Calls