Elimina

As your browser speaks English, would you like to change your language to English? Or see other languages.

È disponibile una nuova versione di Last.fm, per assicurarti un funzionamento ottimale ricarica il sito.

Biografia

I Breaking Benjamin sono un gruppo musicale alternative metal statunitenseformatosi nel 1999 a Wilkes-Barre, una piccola città nel nord-est della Pennsylvania, con il nome iniziale di Plan 9.
Verso la fine del 1998, il chitarrista Aaron Fink ed il bassista Mark James Klepaski presero una decisione inattesa: lasciarono i Lifer, una band alternative-metal sotto contratto con la Universal Records che stava guadagnando l'attenzione del pubblico. Fink e Klepaski lasciarono i Lifer (che originariamente si chiamavano Strangers with Candy prima e Driver poi) per unire le loro forze con il cantante Ben Burnley ed il batterista Jeremy Hummel.
Nacquero così i Breaking Benjamin.
Secondo i comunicati stampa dei Breaking Benjamin, gli ex-membri dei Lifer ebbero così tanta fiducia nel talento di songwriter di Burley da correre il rischio e lasciare la loro precedente band, già accasata con una grande etichetta discografica.
Gli ultimi mesi del 2000, i Breaking Benjamin cominciarono la propria avventura. I Breaking Benjamin non erano la prima esperienza di Fink con Burnley: egli infatti aveva conosciuto il cantante alla High School ed avevano già avuto modo di conoscersi musicalmente. Tutti e quattro i membri della band provengono infatti da Wilkes-Barre, una piccola città nel nord-est della Pennsylvania.

Quando i Breaking Benjamin cominciarono a suonare dal vivo nei dintorni di Wilkes-Barre, presero una direzione che li differenziò dai Lifer preferendo un approccio post-grunge, aggressivo ma melodico. Le varie influenze della band includono, tra gli altri Live , Bush, Pearl Jam, Stone Temple Pilots e Nirvana. [ ha dichiarato che all'età di 14 anni imparò a suonare la chitarra ascoltando ripetutamente l'album Nevermind dei Nirvana (gruppo musicale). Korn e Tool sono inoltre citati come influenze, ma a differenza dei Korn, la musica dei Breaking Benjamin non conosce sicuramente la stessa componente hip-hop. Nonostante ciò, non si può dire che il suono dei Breaking Benjamin non sia stato influenzato per certi versi dai Korn. I Breaking Benjamin hanno sicuramente moltissime affinità con band post-grunge come Creed e Third Eye Blind - come le due band citate infatti prediligono suoni di chitarra molto corposi dovuti all'abitudine di abbassare l'accordatura standard - tuttavia tendono ad essere un po' più pesanti ed orientati verso il metal alternativo.

Nel 2001, ruppero i confini di Wilkes-Barre attirando l'attenzione del famoso dj Freddie Fabbri, una personalità della stazione radiofonica di rock alternativo WBSX-FM. Fabbri ebbe il merito di proporre assiduamente in radio il brano "Polyamorous" ed inoltre di finanziare la registrazione dell'EP di debutto omonimo dei Breaking Benjamin che vendette nel 2001 circa 2000 copie a Wilkes-Barre e dintorni. Sempre nel 2001 la band firmò con la casa discografica Hollywood Records, che affiancò ai Breaking Benjamin il produttore Ulrich wild (già collaboratore di Powerman 5000, Stabbing Westward, White Zombie, Static-X, Pantera, Slipknot ed altri) per la produzione del primo album, Saturate, uscito ad agosto 2002.
Solo 2 anni dopo la band incise il secondo album We Are Not Alone, contenente tre pezzi scritti da Ben Burnley in collaborazione con Billy Corgan (tra cui l'intensa "Forget It"), e divise il palco con Evanescense, Godsmack, 3 Doors Down e Saliva.

Nel 2004 il batterista Jeremy Hummel fu estromesso dalla band ed al suo posto fu assoldato Chad Szeliga, l'ex-batterista degli Sw1tched. Questo evento ebbe inaspettate conseguenze e il 28 settembre 2005 Hummel intrapese una azione legale contro i suoi ex compagni nei Breaking Benjamin per ottenere il pagamento dei suoi diritti d'autore sui brani composti. La sua richiesta è di più di 8 milioni di dollari.

La band realizza il suo terzo album, Phobia, l'8 Agosto 2006; l'album debutta al numero 2 della classifica degli album di Billboard. Il primo singolo, "The Diary of Jane" fu pubblicato online il 22 Maggio 2006 e trasmesso alla radio il 6 Giugno 2006. Il videoclip di "The Diary Of Jane" fu prersentato in anteprima su Yahoo! Music il 21 Giugno 2006. Il frontman della band Ben Burnley spiegò a RockLine che Phobia fu scritto in modo che ogni canzone potesse essere un potenziale nuovo singolo. È stato recentemente annunciato sulla pagina Myspace della band che il prossimo singolo sarà la traccia successiva a "The diary of Jane", cioè "Breath".

Nell'inverno del 2006 la band comincia un tour di supporto per i Godsmack, anche se in concomitanza con il tour di Phobia e proprio per questa ragione alcune date sono state cancellate.

Nel marzo del 2007, HDnet ha trasmesso dalla Stabler Arena di Bethlem, Pensilvanya, l'intera perfomance live del gruppo. Tale show, per DVD, è stato poi ripresentato insieme ad una apposita riedizione speciale di Phobia.
Verso la fine del 2007 si erano diffuse voci di uno scioglimento dei Breaking Benjamin, voci smentite dalla stessa band che ha annunciato un tour insieme ai Three Days Grace, Seether, Skillet e Red.
Until the end è il loro singolo più recente.

Modifica questa wiki

API Calls