Caricamento del lettore...

Elimina

As your browser speaks English, would you like to change your language to English? Or see other languages.

We’re currently migrating data (including scrobbles) to our new site and to minimise data disruption, we’ve temporarily suspended some functionality. Rest assured, we’re re-activating features one-by-one as soon as each data migration completes. Keep an eye on progress here.

Bonnie Pink, in realtà Kaori Asada (浅田 香織, Kyoto 16/4/1973) è una cantautrice giapponese. Il suo stile musicale si basa su un mix di generi di diverso tipo quali Rock, Pop, Jazz e Blues. Dal 1995 ha pubblicato 10 album in studio e 30 singoli.
Sa suonare sia la chitarra che il piano, durante il 1998 ha vissuto a New York e questo le ha permesso di parlare inglese fluentemente, infatti molte sue canzoni sono interamente in inglese.

Bonnie Pink debuttò nel 1995 sotto il suo vero nome con il singolo "Orenji".
Il suo primo album, denominato "Blue Jam", venne rilasciato lo stesso anno dopo aver ottenuto un contratto con l'etichetta discografica Pony Canyon.

Nel 1996 venne notata dal produttore svedese Tore Johansson. I due diventarono grandi amici e Johansson la aiutò nella produzione della maggior parte dei suoi lavori.
Il suo secondo album "Heaven's Kitchen" vide la luce il 16 Maggio del 1997.

L'album "Evil and Flowers" venne realizzato in territorio svedese nel 1998, dove la cantante sperava di trovare ispirazione ma divenne depressa, tanto che parte della frustazione di quel periodo venne trasmessa nell'album.

Dopo la realizzazione del terzo album, Bonnie Pink strinse un contratto con la East West Japan, per poi passare nel 2002 alla Warner Music Japan, con la quale lavora ancora oggi. Anche se la sua popolarità conobbe un periodo di crisi, nel 2006 il suo singolo "A Perfect Sky" le permise di scalare nuovamente le vette delle classifiche. Tutt'ora i suoi ultimi album sono stati fonte di grande successo e popolarità per l'artista.

In evidenza

API Calls