Skip to
YouTube video

Loading player…

Jan 16

Fòcara

With Roy Paci, Moni Ovadia and 2 more artists at Piazza Tito Schipa

Date

Monday 16 January 2012 at 7:30pm

Location

Piazza Tito Schipa
Novoli, Italy

Show on map

Description

piazza Tito Schipa - Novoli (LE)

h19e30 - accensione piromusicale della Fòcara sulla colonna sonora realizzata da Roy Paci mixando brani del suo repertorio con i tempi delle musiche del mondo.

h22 - concerto “Focara & Friends”: Roy Paci & L'Orchestra del Fuoco, con Daniele Silvestri, Moni Ovadia e Shantel; a seguire dj set di Shantel (dalla Bucovina Club Orkestar)

Musica, Arte, Gastronomia e il più grande Falò del Mediterraneo, la fòcara, che quest'anno sarà "infiammata" dai ritmi scoppiettanti della "big orchestra" del fuoco diretta dal funambolico Roy Paci.
Trombettista, compositore ed arrangiatore, comincia a suonare il pianoforte da piccolissimo, ed approda alla tromba all'età di 10 anni, quando si unisce alla banda del suo paese. A 13 anni è già il primo trombettista della banda e comincia a suonare con alcuni gruppi di jazz tradizionale siciliano, iniziando ad esibirsi nei locali jazz più famosi d'Italia. A partire dal 1990 intraprende diversi viaggi in Sud America, Canarie e Senegal, continuando a formare e sviluppare le sue influenze musicali. Una volta tornato in Italia comincia un lungo viaggio attraverso la musica che lo porta e lo porterà ad una serie infinita di collaborazioni e tour senza sosta in tutto il mondo. Nella sua incredibile carriera, lunga più di 25 anni, Roy Paci ha suonato, scritto, arrangiato, collaborato con artisti italiani come Negrita, Vinicio Capossela, Piero Pelù, Samuele Bersani, Luca Barbarossa, Teresa De Sio, Giorgio Conte, Nicola Arigliano, Cesare Basile, 99 Posse, Bluebeaters, Mau Mau , Subsonica,Frankie HI-NRG Mc, Carlo Actis Dato, e stranieri quali Manu Chao, Eric Mingus,Sean Bergin, Ned Rothemberg, John Edwards, Amy Denio, Han Bennink, Walter Weibous, Flying Luttembachers, New York Ska Jazz Ensemble, Zap Mama, Trilok Gurtu, Tony Levin, Macaco, Gogol Bordello, Mike Patton…

La novità dell'edizione 2012 è quindi la costituzione di un ensemble di 30 musicisti che eseguiranno arrangiamenti e composizioni inedite e con le loro note realizzeranno una "costruzione sonora" che ritmerà il crepitio e l'esplosione delle faville che illumineranno la notte della fòcara fino all'alba.
Uno spettacolo unico pensato ad hoc per questa speciale occasione.

Numerosi saranno gli ospiti nazionali ed internazionali che si accompagneranno a Roy e all'orchestra del fuoco tra cui: Daniele Silvestri.
Mescolare impegno e ironia e trasformarlo in musica è la dote di Daniele Silvestri. Il popolare artista romano sarà una delle "teste di serie" che si aggregheranno all'orchestra del fuoco. Daniele Silvestri esordisce nel 1994 con l'album omonimo. Il successo è immediato e favorito dal singolo Voglia di gridare. Il positivo esordio viene confermato dai lavori successivi del cantante romano che si presenta a Sanremo con L'uomo col megafono e infesta le radio con il suo singolo Le cose in comune (entrambi contenuti nell'album Prima di essere un uomo). Escono negli anni Novanta anche il doppio Cd Il dado e poi Sig. Dapatas. Gli anni Duemila si aprono con la raccolta Occhi da orientale - Il meglio di Daniele Silvestri, ma nel 2002 l'artista romano è pronto per tornare a Sanremo e divertire il pubblico con il suo brano Salirò contenuto nel suo quinto album Unò dué. Ancora Sanremo e ancora un tormentone nel 2007 con La paranza che è anche il primo estratto de Il latitante e spalanca le porte al secondo greatest hits intitolato Monetine. Il resto è storia recentissima con l'uscita a fine marzo del settimo album S.C.O.T.C.H. e la collaborazione con numerosi artisti come Niccolò Fabi, Pino Marino, Diego Mancino, Raiz, Stefano Bollani, Peppe Servillo e anche lo scrittore Andrea Camilleri.

Altro ospite della Notte della Fòcara: Moni Ovadia.
Salomone "Moni" Ovadia (Plovdiv, 1946) è un attore teatrale, drammaturgo, scrittore, compositore e cantante. Nel 1990 fonda la Theater Orchestra e inizia a lavorare stabilmente con il CRT Artificio di Milano che produce lo spettacolo "Golem". Ma è con "Oylem Goylem", una creazione di teatro musicale in forma di cabaret, che Ovadia si impone all'attenzione del grande pubblico. Fra i molti spettacoli teatrali firmati come regista ed interprete ricordiamo almeno "Dybbuk" (1995), "Ballata di fine millennio" (1996), co–prodotto con il Piccolo Teatro di Milano, "Il caso Kafka" (1997), scritto a quattro mani con Roberto Andò. Sempre nel 1996 pubblica per Bompiani il libro "Perchè no?", che ottiene un ottimo successo di vendite. Nel 1998 sono stati pubblicati l'autobiografia "Speriamo che tenga" (Mondadori) e l'antologia "L'ebreo che ride" (Einaudi). Moni Ovadia ha prodotto anche alcuni CD con le musiche dei suoi spettacoli.

Un altro "agitatore" di piazza sarà Shantel.
Stefan Hantel, in arte Shantel, è un produttore discografico e disc jockey tedesco, conosciuto soprattutto per i suoi lavori con la sua orchestra gitana e per i suoi remix tra musica balcanica ed elettronica. I suoi nonni da parte materna provengono da Bucovina, un territorio diviso tra Romania ed Ucraina. inizia la sua carriera da DJ a Fracoforte, Germania, fu ispirato dalle reazioni del pubblico a band gitane come i Fanfare Cioc?rlia e il trombettista Boban Markovi? a fondere elettronicamente musica gitana Balcanica nel suo portfolio. Shantel rilascia due compilation delle sue popolari notti da DJ, "Bucovina Club", sulla sua etichetta "Essay", il quale ha vinto il premio "Club Global" nel 2006 e alla BBC Radio 3 il premio "World Music". La sua popolarità in Turchia è aumentata notevolmente dopo aver registrato il videoclip del brano "Disko Partizani" nella città di Instanbul. Nel 2007 l'album di Shantel "Disko Partizani" inizia ad allontanarsi dalle sonorità techno del "Bucovina Club", per concentrarsi di più sulla musica Balcanica, viste le sue radici. Nell' Agosto 2009 rilascia il suo nuovo album, dal nome "Planet Paprika".
Il suo album "Bucovina Club Vol. 2" è stato votato come il miglior album dell'anno dalla rivista Songlines (Inghilterra), ed ha avuto ampie citazioni sulle riviste Rolling Stone e NME. Programmi TV francesi e tedeschi gli hanno dedicato ampi servizi ed al momento Shantel è riconosciuto in tutto il globo per il suo inconfondibile stile, un mix di Balkan Beats, Gypsy-Grooves e Russian-Disco. Ha dato origine a nuove sonorità, le quali fondono cultura pop musicale e suoni folkloristici Balcanici, senza essere mai banale, creando così il suo sound. Suona come DJ resident in molte città, quali Berlino, Vienna, Istanbul e tante altre. Shantel ha portato con se in tour l'attore inglese Sasha Baron Cohen, famoso per i suoi personaggi come Ali G. e Borat. Il suo "Disko Partizani" è stato il suo primo album registrato con la "Bucovina Club Orkestar" raggiungendo subito la vetta della World Music Charts europea.
Una nuova sfida della Puglia dunque, quella della Fòcara e la sua orchestra, creata apposta per rappresentare il suono tribale che nasce e si sviluppa attorno a questo enorme monumento agrario che brucerà a ritmo di musica nei giorni che vanno dal 16 al 18 gennaio 2012 a Novoli.

Le immagini live dell'accensione della focara e lo Spettacolo del Fuoco diretto dall'Orchestra di Roy Paci saranno trasmesse in diretta streaming sul canale Fòcara Tv (www.fondazionefocara.com).

Autore/Fonte: Ufficio Stampa - Fondazione Fòcara di Novoli

Line-up

Shoutbox

Leave a comment. Log in to Last.fm or sign up.

API Calls